AMORE UNIVERSALE

di Gabriele Garzoli

paradiso terrestreSe intendiamo salvare o meglio ricuperare l’uomo che si nasconde dentro di noi, dobbiamo rifarci al processo entropico della materia animata che, a differenza di quella inanimata, tende allo sviluppo e all’evoluzione. La nostra società viene configurata simbolicamente da legami di interessi più che mai disparati che costituiranno il tessuto connettivo della nostra vita di relazione. Siamo ancora fortemente ancorati alla materia che, essendo prevaricante nei confronti dello spirito, ci condiziona con i bisogni, così il distacco ci risulta particolarmente difficoltoso e condiziona lo sviluppo della parte più autentica che ci appartiene, il sentimento. Prendiamo atto che la distorsione sentimentale rappresenta uno dei nostri limiti, di fatto l’eccessivo amore può tradursi in soffocamento o condizionamento per cui è molto importante non esagerare nel rendersi disponibili verso un processo che potrebbe renderci schiavi di un NON SISTEMA. La fase evolutiva pur passando attraverso una griglia gerarchica definita, tende inevitabilmente ad affievolire questi legami stretti per dar luogo ad un sentimento che alla fine si esprimerà come AMORE UNIVERSALE.
I poteri costituiti: Stato, Chiesa, Multinazionali, Partiti, mal digeriscono la presa di coscienza da parte della gente che oggi si sta orientando verso i movimenti in quanto sfuggono ai meccanismi da loro gestiti. Il crollo del comunismo ne è un esempio classico così come quello del capitalismo che vedremo a breve temine.

DOVE STIAMO ANDANDO?

Il nuovo modello di società verrà costruito su valori in parte classici quali la solidarietà, l’onestà,la giustizia e la tolleranza e da una trasformazione della formulazione del pensiero traducibile in una EMOZIONE INDOTTA. Per raggiungere questo risultato si dovrà operare sulle nuove generazioni intervenendo con sollecitazioni che non rispecchino risposte scontate, ma lascino quello spazio creativo che noi attualmente abbiamo loro tolto prospettandogli un mondo logico e scontato dove la contraddizione e l’assurdo sono considerati come limiti. Il progetto “ Antropos Eliaco” prevede una liberazione energetica gratuita che investita nel sociale ci consentirà di sviluppare la ricerca multidirezionale che darà una serie di risposte
sia pratiche che teoriche che ci permetteranno di trasformare questo nostro pianeta in un PARADISO RITROVATO.

Gabriele Garzoli

Gabriele Garzoli

AMORE UNIVERSALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.