AUTORITARISMO MAFIOSO.

Disperazione, povertà, sudditanza.

autoritarismo
In Italia il significato legale di esclusione sociale è definito dalla Legge n. 328, dell’8 novembre 2000, che ha istituito la Commissione di Indagine sull’Esclusione Sociale (CIES).


Ogni anno la commissione presenta una relazione al Governo sullo stato della “esclusione sociale” e formula proposte sulle quali entro il 30 giugno il Governo è tenuto e riferire al Parlamento.
Esclusione sociale significa, dal punto di vista normativo, povertà unita ad emarginazione sociale.
I PRIVILEGIATI.(tra gli altri)
LA CONFINDUSTRIA: Gli industriali privati ricevono ogni anno (a fondo perduto) miliardi di euro di sussidi statali, slegati dagli obbiettivi necessari allo sviluppo, sono soldi che spesso vengono letteralmente buttati via o ottenuti illegalmente, Il tutto a spese dei Cittadini.
I SINDACATI: Ricevono ogni anno sussidi statali incalcolabili, sono esenti da imposte, possono (da sempre) licenziare anche senza giusta causa, sono esenti da imposte, non rendono pubblici i loro bilanci e nonostante ricevono sussidi pubblici non sono soggetti al controllo della corte dei conti.
In Italia, la truffa è diventata la norma.
I VESSATI
Per coloro che si trovano nelle condizioni, previste dalla suddetta Legge, di povertà unita ad emarginazione sociale nessuna garanzia, nessuna certezza o diritto.
CHI NEGA I DIRITTI, CANCELLA ( UCCIDE ) LE PERSONE.
Di fronte a una classe dirigente (non solo politica) fondamentalmente iniqua, parassitaria e corrotta, che con il suo malcelato autoritarismo mafioso crea disperazione, povertà e sudditanza, lottare per dare riparo ai diritti e alla dignità dei più poveri, deboli e indifesi, è un preciso dovere civico di ognuno.
SALVIS IURIBUS

Mauro Adriani

1385908_760014657378433_2474152081856180465_n

AUTORITARISMO MAFIOSO

Un pensiero su “AUTORITARISMO MAFIOSO

  • 22 Febbraio 2015 alle 11:00
    Permalink

    DOBBIAMO SCONFIGGERE, LA SOLIDARIETA’ MASSONICO-MAFIOSA DEI PRIVILEGIATI E LOTTARE DURAMENTE PER IMPORE A QUESTI SANGUISUGA LO STATO DI DIRITTO CHE STANNO CANCELLANDO, GIORNO PER GIORNO CAMBIANDO LE LEGGI DELLA COSTITUZIONE E DELLA DEMOCRAZIA. NON POSSIAMO ANCORA ASPETTARE E FARCI GOVERNARE DA QUESTI INFAMI E TRADITORI DELLA NS. PATRIA. LOTTIAMO PER RIAVERE I NS. DIRITTI.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.