Corruzione, come Eliminarla?…………..

di Falcone Mario

mazzettaCi si chiede sempre come eliminare la Corruzione che dilaga nella Politica del nostro Paese, la cosa più semplice sarebbe quella di Eliminare i Partiti dalle Istituzioni perchè ormai è appurato se i Partiti le Occupano ne approfittano per avere Consensi e, in un Paese come il nostro dove la Collusione fra i Partiti e le Istituzioni sono troppo forti ed un Presidente del Consiglio in questo caso Matteo Renzi, non abbia niente di meglio da dire che questa Corruzione è una Vergogna e che dipende dai suoi predecessori che hanno portato questo stato di cose e dipende da lui evitare che succedano ancora. un esempio: nel caso Immigrazioni, la Sinistra si è sempre dichiarata favorevole  per solidarietà, mentre invece la sfrutta per le Cooperative senza nessuna Solidarietà, è solo un Affare.

Tornando a Matteo Renzi la cosa che fa più Paura è la sua Ambizione ed è Pericoloso perchè ne è divorato, intendiamoci non è assolutamente un Male ma per l’Ambizione si è disposti a fare qualunque cosa, ora si accontenta di fare il Premier anche se non lo fa lo Esibisce e basta, fino adesso per lui sta funzionando benissimo, ha Rottamato e fatto fuori la Dirigenza del suo Partito e se ne è impadronito, proclama quello che dovrebbero fare i Politici mentre è quello che dovrebbe fare lui, è un chiaccherone che è riuscito ad abbindolare gli Italiani che non hanno una Cultura Politica la quale è nelle mani della Burocrazia ed anche della Magistratura, basta vedere gli innumerevoli casi di Archiviazione di Sentenze sui Magistrati che sono un vero Scandalo perchè ciò vuol dire che il CSM sia auto tutelato dalle Corporazioni.

Ora con le Dimissioni di Giorgio Napolitano si apre la corsa a chi sarà il nuovo inquilino del Quirinale che purtroppo sarà deciso con Intrighi di Palazzo e le Segreterie di Partito, perchè nella Riforma manca la scelta diretta del Capo dello Stato da parte  del Popolo che dovrebbe essere Sovrano nello scegliere i propri Governanti.  Ma chi arriva al Quirinale di solito non è mai il Migliore o il più Saggio e Autorevole, noi abbiamo sempre avuto dei Presidenti (a parte Sandro Pertini) che avrebbero dovuto avere una funzione come Simbolo del Popolo al di sopra delle Parti e non una funzione di arbitro delle giuste cause ma in Balia dei Poteri Forti e della Magistratura, ma purtroppo fino ad Oggi la Sovranità del Popolo è sempre stata gestita dalla Casta.  La cosa buffa è che i Media hanno iniziato la loro campagna con  Sondaggi su chi vorrebbero gli Italiani al Quirinale con tanto di fotografie e percentuali di preferenza ma da dove le hanno prese queste indicazione?……….se le sono inventate o sono programmate da scuderia, il bello è che pensano di fare una cosa Seria. Ma questi giornalisti non si rendono conto di far parte della Popolazione Italiana e che anche loro subiscono come Cittadini le Angherie e lo Sfacelo che questa classe dirigente ha portato al nostro Paese e con quale criterio dare e scrivere indicazioni sulla loro legittima partecipazione al lotto dei Candidati?………In questo loro elenco ci sono persone che non sarebbero neanche degne di stare in una posizione preminente nei loro Partiti, figuriamoci come Presidente della Repubblica……..Nel panorama Italiano penso ci sia solo un nome Oggi che potrebbe conciliare con la figura del Presidente che i Media si sono ben guardati da mettere nell’elenco dei Candidati nei loro Sondaggi ed è “Ferdinando Imposimato” integerrimo Magistrato per il coraggio con cui ha sempre perseguito la vera difesa della Costituzione e non si è mai tirato indietro nel dire quali fossero nella realtà le cose che non vanno nel nostro Paese, penso veramente che sarebbe un Presidente al di Sopra delle Parti e al servizio del Popolo Italiano e che potrebbe veramente iniziare un Cambiamento nella Politica Italiana.

Mario Falcone

Falcone Mario

 

Corruzione, come Eliminarla?…………..

2 pensieri su “Corruzione, come Eliminarla?…………..

  • 19 Gennaio 2015 alle 17:28
    Permalink

    Credo che la corruzione sia un fenomeno legato al Soggetto che scegliere di delinquere e, pertanto, non eliminabile, ma, certamente, intercettabile.
    Credo , inoltre, che la corruzione sia fondato su:
    1- conflitto d’interesse
    2- non attuazione della separazione del potere politico dal potere amministrativo
    3- dall’assoluta non integrità morale degli organi di controllo, oltre che della nomina di questi da parte della politica, comprese le magistrature e le Autority
    4- la mancanza assoluta dell’applicazione della una norma che vieti l’avocazione a sé (organo politico) delle funzioni dell’organo preposto all’azione amministrativa
    5- la reale punibilità con gravi sanzioni amministrative e penali degli Organi preposti all’Eligendo e al Vigilando.
    Pertanto, ritengo che intervenendo con provvedimenti seri e concreti nel riformare l’Ordinamento centrando almeno i 5 punti sopra sinteticamente descritti si riuscirebbe ad ottenere risultati molto incoraggianti considerato che ho elaborato in passato proposte che hanno insabbiato perché andavano a colpire i, così detti, Poteri Forti dello Stato sotto vari aspetti che tengono a conservare.

    Rispondi
  • 20 Gennaio 2015 alle 08:47
    Permalink

    …….di dieci anni di onestà dittatura ?

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.