Cosa ci abbisogna?……..Prosperità e Benessere

di Mario Falcone

ideeLa prosperità e il benessere di un Paese dipendono dalla capacità di Produrre beni e servizi vendibili con adeguati profitti sul mercato Mondiale, solo così creando Occupazione e diffondendo benessere può essere risolto il problema Italia. Per far questo dovremmo avere una classe Dirigente che metta in atto quelle Riforme che avvierebbero il Paese per una crescita esponenziale. Togliendo quella Burocrazia che fino ad oggi ha impedito lo sviluppo favorendo solo il torbido dei nostri Politici. Politici colpevoli di aver precluso ai nostri Imprenditori di alta capacità rispetto ad altri Paesi di esprimersi in un mercato che possa contare su una buona Amministrazione del Paese. Sopperire alla mancanza di un appoggio del sistema Burocratico vigente è già una espressione di grandezza per i nostri imprenditori. Tenere sempre alto il Made in Italy che molti confondono solo con la Moda e il Cibo ma che va ben oltre che si afferma in svariati campi come l’Arredamento, Abbigliamento, Scarpe e Borse, Laniero, nei settori altamente specializzati della Cantieristica, delle Armi, della Meccanica, dell’Elettronica e del Turismo, qualità che sono nel DNA dell’Italia, che ci hanno fatto conoscere nel Mondo grazie all’Eccellenza dei prodotti e alla genialità delle piccole attività Produttive sempre creative per Duttilità, Cultura e Tecnologia.

Tutto questo processo i nostri Politici/Burocrati non lo hanno mai capito e chi ha capito lo ha sottomesso a quella Macchiavellica macchina Burocratica che incombe da sempre a Beneficio di chi intrallazza oppure alle grosse multinazionali. Chi ci Governa è insensibile al Bene del proprio Paese e non sostiene certo l’Eccellenza della nostra Imprenditorialità e del Turismo, anzi la combatte. Se esistesse una protezione verso i piccoli imprenditori rispetto alle divoratrici multinazionali le tasse coprirebbero da sole anche l’assurdità del pareggio di bilancio e della moneta a debito che ci è stata imposta, pensate se non ci fosse questa Europa dove saremmo oggi? Forse non più la settima potenza mondiale ma la terza. Invece viviamo sotto scacco dell’Europa, delle tasse, della burocrazia dei politici amministratori e servi. Pensiamo solo alla ultima tassa, la follia di voler attuare una Tassa sul Condizionamento installato anche nelle case private, probabilmente hanno avuto un colpo di calore.

Possibile che un intero Popolo, quello Italiano, sia cosi condizionato da accettare gli ultimi catastrofici anni nei quali abbiamo avuto più Governi Incostituzionali con a capo Presidenti del Consiglio non espressi dal voto cittadino ma incaricati con uno stratagemma fantapolitico dai Poteri Economici, poteri che in questi ultimi anni hanno espresso il vero decisionismo solo amministrato dalla Politica? Politici che amministrano solo per manovrare con una appropriata Burocrazia tutto ciò che di buono aveva creato l’imprenditoria Italiana ed associarsi anche a malavitosi impadronendosi, con fantomatiche imprese, tutto ciò che era Business e trasformarlo in mafia. Pensiamo solo allo smaltimento rifiuti, hanno creato Caos e Sdegno nei Cittadini dei maggiori capoluoghi Italiani in primis Roma e Milano dove la credibilità delle istituzioni cittadine è crollata in un profondo abisso. Milano si sta già approntando per le Elezioni Comunali che avverranno nel 2016, ogni Cittadino deve essere consapevole del proprio Voto che darà delega a Governarci e non tener conto di questa attuale classe Politica, con partiti e movimenti che con i suoi uomini ormai declassificati che non sanno più cosa fare se vogliamo essere carini. Ogni giorno con la complicità dei Media, la giusta medicina per ovviare ai problemi attuali della Politica Interna della Politica Economica non esiste più. Ricominciare è possibile ci vuole il buonsenso di ogni cittadino nel dare i proprio Consenso.

Mario Falcone

Falcone Mario

Cosa ci abbisogna?……..Prosperità e Benessere
Tag:                         

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.