4 pensieri su “Dove è DIO?

  • 7 Marzo 2014 alle 16:59
    Permalink

    Non ho mai letto un commento più superficiale di questo. Capisco solamente che c’è paura di Dio da parte dell’autore. La domanda da porsi sarebbe la seguente: perché mi fa comodo pensare che Dio non esiste? E questo a prescindere che si creda o meno in Dio.

    Rispondi
    • 7 Marzo 2014 alle 23:29
      Permalink

      eheheheh superficiale…. direi esattamente l’opposto, molto più profondo di quello che crede se solo volesse analizzare le parole senza il veto di quello in cui lei crede. E’ vero, ho paura, ma non di Dio, Dio non può farmi nulla. Ho paura dell’uomo, mi fa paura e ogni giorno che passa sempre di più. Mi fa comodo pensare che Dio non esiste? si, molto, mi libera, mi rende migliore perchè so che non ho nessuno da pregare, da adorare, da temere. Cinicamente sono libero da condizionamenti, da liturgiche regole e imposizioni. I miei occhi non sono appannati da appartenenze che si trasformano in “tifo” e “adorazione” Sono scevro da condizionamenti. Accidenti se mi è comodo, moltissimo. Credo nella coscienza di ogni persona e la coscienza può essere pulita o sporca indipendentemente se si crede o no. Per portarle un esempio i mafiosi credono ma continuano ad avere la coscienza sporca. Dio non è dimostrato, solo creduto, personalmente non basta a renderlo vero e ciò che accade nel mondo non è sufficientemente scusabile con le parole libero arbitrio. Rispetto chi crede anche se non lo comprendo, vorrei che fosse rispettato il mio pensiero nella stessa maniera. Jak

      Rispondi
  • 13 Marzo 2014 alle 10:24
    Permalink

    vedo che stiamo facendo passi da gigante…..infatti la paura e’ un prodotto della mente…

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.