E gli insegnanti smentiscono le bugie della Boschi…

di Augusto Grandi

girano

maria-elena-boschiPovera renzina Boschi. Spedita a dir sciocchezze sulla riforma della scuola per difendere il suo padrone e signore e pure la titolare del ministero. Patetica, la morbida Boschi, quando – con l’immancabile piglio autoritario del “vi spiego io la realtà” – assicura che la riforma della scuola va avanti perché la vogliono gli insegnanti e gli studenti. Eh si’, lo si è visto in occasione dell’ultimo sciopero, quando in piazza sono andati insegnanti e studenti. Insieme e senza far casino. Ma forse i giornalisti al servizio del bugiardissimo si son dimenticati di spiegare alla renzina che i cortei non erano di sostegno al governo ed alla sua riforma. agnese-renzi-scuolaA lei, la renzina, e’ bastato che non scioperasse la moglie del bugiardissimo per poter raccontare al mondo intero che erano gli insegnanti a voler la riforma. Ora, di fronte al boicottaggio delle prove Invalsi, effettuato ancora una volta insieme da insegnanti e studenti, il ministro dell’Istruzione (la pessima Giannini) si indigna perché non è corretto approfittare della situazione per contestare il governo del bugiardissimo. Oddio, per le renzine il premier non dovrebbe mai essere contestato, a prescindere. Se la riforma piace alla moglie del bugiardissimo, perché mai qualcuno osa protestare? In realtà una qualche ragione c’è l’ha persino la renzina Boschi. La scuola italiana fa talmente schifo da rendere indispensabile una riforma. Ma una riforma seria, vera, intelligente. Non la vaccata di questo governo, utile solo per peggiorare ulteriormente il livello di preparazione e di istruzione dei ragazzi. Cultura? Non pervenuta. Già ce n’è poca, in futuro neppure quella. La scuola del bugiardissimo e delle renzine e’ quella che minaccia di cacciare un bambino di 4 anni dalla materna perché saluta con il braccio teso. Mica si deve intervenire contro studenti che spacciano o scippano. Quelli vanno recuperati. Ma un bambino di 4 anni può essere cacciato senza problemi da maestre ovviamente renziane. La riforma servirà a preparare tanti piccoli servi del pensiero unico. Da sfruttare senza remore. Gli altri, se riescono a farsi una cultura, possono sempre emigrare

Augusto Grandi

augusto grandi

E gli insegnanti smentiscono le bugie della Boschi…
Tag:                         

Un pensiero su “E gli insegnanti smentiscono le bugie della Boschi…

  • 19 Maggio 2015 alle 17:09
    Permalink

    SALVE AMICI ! è CHIARO CHè !! SE FAI POLITICA SE SEI UN POLITICANTE , LA PRIMA COSA DEVI SAPER ESPLETARE NELLA VITA DI POLITICANTE è MENTIRE , ESSERE CONVINCENTE !! SAPER SMENTIRE TUTTO QUANTO DICHIARA IL SUO AVVERSARIO POLITICANTE E IL CITTADINO !! SAPER RUBARE E TANGENTARE !!! è QUESTI AL POTERE DI OGGI HANNO DATO VISIONE DI SAPERCìI FARE E DI ESSERE MOLTO MA MOLTO SUPERIORI A I TANGENTARI DEGLI ”’ANNI ”’ 80–90 !!! QUESTI SONO VERI MAESTRI PROFFESSIONISTI DELLE TANGENTI –LI INVIANO CHISSà DOVE IN QUALE PARADISO FICALE NON PIù IN SVIZZERA !!! –BASTARDI NAFIOSI IMPOVERITORI DEL POPOLO ITALIANO —DITTATORI NON ANNO PIù NEANCHE RISPETTO DELLA CONSULTA — ORA DALLE CASSE DELLO STATO CI SARà UN ALTRO PRELIEVO INPIù INERENTE I RIMBORSI FINANZZIAMENTO PARTITI PERCHè ???? OK STA PER NASCERE UN ALTRO PARTITO QUELLO DI ”’MR. FITTO !!! QUINDI ALTRI SOLDI SOTTRATTI DALLE CASSE DELLO STATO è VVAAAAAIIIIIII !!!!!!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.