Europa:Califfato d’Occidente

di Antonella Policastrese

th

Riforme, Riforme grida Renzi. Da quando da nominato, presiede un governo che va avanti senza guardare in faccia nessuno,forte di un Partito unico, il dissenso è stato vietato. Via le opposizioni , divenute un filino d’erba sulla pancia del leone che lo solletica ,quando si stende al sole. Una realtà conflittuale sotto traccia, che non emerge grazie alle teste pensanti che si trovano dalla parte dei carnefici . E le vittime? Se la sbrighino loro, poichè ciò che serve in questo momento è soggiogare la gente.

Ciò che conta sono interessi , sfruttamento, in nome dei quali si sta determinando la disintegrazione del mondo. Assistiamo a cambiamenti repentini ,:generazioni sempre più schiavizzate da interessi di lobbye e di cartelli che stanno distruggendo le nazioni colpendole al cuore con provvedimenti, che cancellano le istituzioni e la Costituzione. Riforma del Senato ed art. V della Costituzione. Cosa sta facendo Renzi, se non rottamare quella Carta Costituzionale che in America è sacra? In nome di sprechi e per ubbidire a diktat europei che da tempo ci chiedono invece che combattere la Corruzione, si mette il bavaglio alla Magistratura e si mantengono in vita solo gli uomini del carrozzone , per continuare a recitare una Commedia alquanto penosa.Si sta in pratica costruendo un mondo alla rovescia , dove pochi uomini grassi contano in virtù del loro denaro , capaci di distruggere come le cavallette un campo di grano maturo. Le sole cose di cui si parla : banche, finanza, mercati e tutto gira intorno a queste tre parole magiche, capaci di aprire la combinazione di una cassaforte che custodisce i tesori di pochi illuminati. Questa rappresentazione di una commedia dell’assurdo, si delinea giorno dopo giorno con cancellazione di diritti faticosamente conquistati, sostituiti da riforme come il jobs act ,acclamata dall’Europa finanziaria che ha tessuto le lodi del proprio baldo scudiero(Renzi). Ma questa riforma purtroppo altro non farà che determinare precarizzazione del lavoro e libertà di licenziare da parte delle multinazionali ,che si avvarranno di assumere temporaneamente manodopera a basso costo, con salari da fame. Siamo in Europa. L’Europa ce lo chiede. Ma chi sono le voci di questa Europa? Da chi sono stati eletti i vampiri che ci succhiano il sangue tramite tasse sempre più esose, con un’economia reale sempre più sacrificata per interessi di parte e speculazione galoppante? Un mondo alla rovescia, retto da . persone immorali e senza scrupoli che si scelgono dei fantocci per governarci a distanza . Non hanno nessuna etica; tant’è che si comincia a parlare di fare entrare nel nostro PIL voci come prostituzione, traffico di droga, gioco d’azzardo e perchè no, anche quella di una nuova economia:i traffici dei negrieri. Ultimamente dopo il caso Carminati ci si è accorti che i migranti sono una benedizione per noi. Grazie a questo lucroso giro d’affari, miseri mortali possono trovare lavoro nei Cara o nei CIE, con buona pace di associazioni come le “Misericordie”, che hanno messo in piedi un giro d’affari da far girare la testa. Altro che integrazione e dignità della persona umana ! Di umano rimane ben poco Una Storia quella che si sta scrivendo da parte dei nuovi vincitori, che ignora bisogni, rottama le Costituzioni, schiavizza la maggioranza della popolazione ricattata dalla mancanza di lavoro, che non può accedere a nessun servizio da privatizzare, come quello dell’acqua ad esempio, che ci priverà di quello che il Padreterno ha creato per noi miseri mortali. Cos’è questa se non una guerra? Cos’ha di diverso dalle guerre mondiali, combattute dalla Germania in nome di un Kaiser fantoccio, retto da cartelli di grosse case farmaceutiche lanciate alla conquista del mondo?Quello che sta capitando attualmente somiglia tanto alle smanie di dominio naziste; una specie di califfato occidentale, che si è messo in testa di riscrivere i confini accalappiandosi territori ricchi d’energia. E sono proprio questi poteri come la BCE, la UE ed il FMI che dettano la linea nello scacchiere europeo, chiedendo soldi , terre distruggendo le identità dei popoli, per assoggettarli agli interessi finanziari. E guai a pronunciare la parola popolo, c’è il rischio di scomunica .D’altronde quando a contare sono i palazzi tutto ciò che si muove fuori va ignorato . Ad amplificare la voce dell’uomo solo al comando,giornali e tv che stanno per diventare imperi mediatici al servizio di gente che ubbidiscono ad ordini precisi, per non perdere la poltrona nella stanza dei bottoni.L’ultima magia è quella di pochi giorni fa. Si chiama il Qantitative Easing , ossia immettere nelle banche 60mld di euro mensili per dare una scossa all’economia ,tramite acquisto di titoli di Stato da parte della BCE e della Banca d’Italia.Ma le banche, con questi chiarori di luna, devono salvaguardarsi prima di prestare soldi a famiglie ed imprese . Hanno in pancia molte sofferenze di crediti non riscossi, dei quali vorrebbero liberarsi e le banche si sa sono i veri Guru da seguire ,per le grandi Verità che solo loro posseggono.Intanto l’euro è più debole rispetto al dollaro e verranno stampate più banconote, per rimetterle in circolo nel sistema. Ma se l’euro è una moneta a debito quanto costerà sulle tasche dei cittadini martoriati da tasse, il cui destino è affidato solo al Dio Denaro?Interessi finanziari e Multinazionali ogni giorno che passa, si ingrandiscono e colonializzano il nuovo Mondo.

Antonella Policastrese

Antonella Policastrese

Europa:Califfato d’Occidente
Tag:                 

Un pensiero su “Europa:Califfato d’Occidente

  • 17 Marzo 2015 alle 22:15
    Permalink

    Ci sono stati 9,5 milioni di Italiani che hanno chiesto un cambiamento, ma le 2ooo tessere abusive che circolano nel Parlamento per controllare chi vota che, con la complicità di Napolitano non l’hanno permesso.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.