Figli di Mameli.

di Fabio Di Biase

inno mameli

Clikka play e comincia a leggere!

Son tutti di Famiglia

gli imbucati alla festa,

gli amici sulla Destra

ed i compagni qui a sinistra,

commensali al banchetto

dell’Italia Nostra!

 

La panoramica Italiana,

la foto di uno stato,

tutti in posa sulla riga

col gesto dell’idiota,

chi stende braccio e mano

o lo incurva a pugno chiuso.

 

In un crocevia di sguardi,

presi dall’imbarazzo,

quelli nel centro,

a corto di fantasia,

emulano entrambi

in un clamoroso gestaccio.

 

Per il bene dell’Italia,

il Rosso ed il Blu,

non più acerrimi rivali

collaborano insieme

condividono idee,

gesti e virtù.

 

Immuni dall’incesto

al vertice Italiano,

votano per il giusto,

ognuno, con la propria mano

fin quando in quel posto

lo prenderà il popolo Italiano!

 

Permettetemi,

almeno in conclusione,

in un paese che cambia volto,

ma non del popolo il tormento,

che anch’io possa nel fraseggiare

cambiare ritmo e tempo!

 

V’invito da questa orchestra,

ancor priva d’un corista,

a sostener queste grida:

“Noi siam popolo Sovranista,

non vogliam la vostra guida!”

Fabio Di Biase

Fabio Di Biase

Figli di Mameli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.