GLI IMBECILLI

di Mauro Adriani

europa=dittaturaL’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) ha dichiarato: “Ogni persona ha diritto ad un livello di vita sufficiente ad assicurare la salute e il benessere suo e della sua famiglia, specialmente per quanto concerne l’alimentazione, l’abbigliamento, l’alloggio, le cure mediche e i servizi sociali necessari. La maternità e l’infanzia hanno diritto ad un aiuto e ad un’assistenza speciali.Tutti i bambini, nati sia nel matrimonio sia fuori del matrimonio, godono della medesima protezione sociale”. L’Unione Europea (UE) boccia il welfare italiano e dichiara: “La mancanza di un reddito minimo garantito dimostra l’assenza di una strategia complessiva nei confronti dell’indigenza e dell’esclusione sociale”.
Sfidando ogni logica e senza tener conto che il ladrocinio incontrollato dei soldi pubblici in Italia non ha mai conosciuto tregua (miliardi di euro di sussidi statali-diretti e/o indiretti- vengono ogni anno distribuiti a piene mani alla confindustria-ai sindacati-ai partiti politici- alle banche-agli editori e così via) Il balordo Governo Renzi, dando prova di scarsa serietà e moralità, tramite il sottosegretario al Lavoro e alle Politiche Sociali Franca Biondelli ha dichiarato: Reddito minimo “bella idea, ma non ci sono i soldi”.
A volte è meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli, piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio.
SALVIS IURIBUS

Mauro Adriani Pres. A.N.G.E.T.

Mauro Adriani

GLI IMBECILLI.
Tag:                     

Un pensiero su “GLI IMBECILLI.

  • 15 Giugno 2015 alle 10:04
    Permalink

    I vice segretari, i sottosegretari, i ministri, i collaboratori e i nominati da RENZI non possono che essere come la Biondelli!!!
    Purtroppo, costoro decidono le sorti di tutti noi cittadini tenendo fede ancora al potere economico/finanziario del così detto “nuovo” oligarchica governance mondiale distruttiva di qualsiasi diritto umano!!!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.