Governo Renzi????……tutto troppo in Fretta, chi c’è Dietro?

di Mario Falcone

renziDobbiamo chiederci come mai ci siano ancora Imprenditori in Italia, dove lo Stato pensa che Imprenditori e Partite IVA siano dei Lestofanti Cretini che la Burocrazia deve Controllare, Normare e Bollinare.
In Italia ogni 4/5 Famiglie ce un Artigiano o un Piccolo/Medio Imprenditore, che nella maggioranza dei casi vengono trattati alla stregua dei grandi Industriali e ciò che non gli viene Prelevato dalle Tasse, viene concesso ai Burocrati che rispondono a Leggi fatte da Loro Stessi e, poi si sente dire dai vari Ministri dell’Economia che si susseguono nei vari Governi: “l’Italia è in Ostaggio della Burocrazia” una Menzogna per non definirsi essi stessi Burocrati, quando a Parole sotto Elezioni fanno finta di Capirli e poi in Parlamento gli Votano Contro.
Vero è che il Governo Renzi, appena Nato con il Benestare di Confindustria, viste le esperienze del Passato e le Delusioni più Recenti, obbligano alla Prudenza sopratutto delle Piccole e Media Imprese che hanno altri Interessi rispetto alle grandi Aziende.
Questo nuovo Governo che Matteo Renzi Sbandiera con la voglia di una nuova Italia, non è così Semplice e Facile, bisognerebbe sopratutto rispettare gli Obbiettivi Promessi quali: nuova Legge Elettorale, Abolizione del Senato e Province, Obbiettivi Fiscali e di Contenimento del Debito e Deficit, che sono Indispensabili per non essere costretto a subire, oltre alla Opposizione anche il Fuoco Amico, non avendo in questo momento il Pieno Sostegno della Politica sulle Riforme che, almeno a Parole si accingerebbe a Fare………..Per adesso è questo quello che ci Aspetta………
Ma ce da chiedersi chi ce dietro questo Governo, ancora una volta Incostituzionale?

Si parla che nel futuro Esecutivo Renzi si possa concretizzare un Progetto che metta in Sicurezza gran parte del Sistema Industriale, in netta Difficoltà, come quello delle Centrali Elettriche a Ciclo Combinato cioè il GAS.
Tra queste ci sono quelle di Sorgenia del Gruppo CIR/De Benedetti, alle prese con debiti Consolidati di 1,8 Miliardi di Euro diventato Ingestibile essendoci, anche un paio di questioni Giudiziarie in Corso quali, la vicenda della ex Genco Tirreno Power di cui Sorgenia ha il 39% delle quote, finita nei guai per un’Indagine di “Procurato Disastro Ambientale” ed anche da un Debito di 800 Milioni, seconda questione Giudiziaria: una Condanna del 2012 per Imposte non Pagate nel 1991 con Procedimento Pendente in Cassazione.
Ora le grandi grandi Banche del Paese: MPS, Intesa S. Paolo, Unicredit, Medio Banca, già con le loro difficoltà, sono preoccupate ma si stanno già Attivando a pensare Possibili Soluzioni, una di queste è che visto il ruolo di “Servizio al Paese” che svolgono le Centrali Elettriche, possano chiedere una Sovvenzione allo Stato a fronte delle disponibili Capacità di Energia che Producono….dunque un Impegno Pubblico esteso anche al rimanente Termo Elettrico Produttivo Italiano: Enel, Edison, Iren, A2a, GDF, a cui le Sovvenzioni permetterebbero alle Centrali di Colmare Rendimenti e Costi e alle Banche di gestire meglio i Rientri dei Crediti, questo il Progetto Studiato sulla Carta, ed è un chiaro Salvagente per Carlo De Benedetti e le sue Aziende………….tutto questo è Inammissibile.
Se così fosse si può presupporre che le nuove Manovre di Governo saranno Gestite dai Poteri Forti.

Non sarebbe ora che il Paese e tutti i suoi Cittadini mettesse in Atto che la Politica viene Completamente Esautorata nel momento in cui viene Spezzato il Collegamento fra i Cittadini e le Istituzioni, violando il Primo elementare Principio della Democrazia?………….

Mario Falcone

Falcone Mario

Governo Renzi????……tutto troppo in Fretta, chi c’è Dietro?
Tag:                                 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.