Guerra all’Isis? Per ora restituiamo anche i gommoni

di Augusto Grandi

isis

Sono duemila i clandestini recuperati in mare dall’Italia nelle ultime ore.

In soldoni significa che abbiamo garantito all’Isis – che ormai controlla il traffico di uomini – qualcosa come 4 milioni di euro. Probabilmente anche di più. Quante armi si comprano con 4 milioni? Quanta gente si uccide con quelle armi? Ma le associazioni buonisti italiane, che incassano 30 euro al giorno per ogni clandestino, se ne fregano. L’importante è far cassa: tanti, benedetti e subito.

Ma le ultime ore sono state indicative anche della qualità del burattino portasfiga. Gentiloni e Pinotti avevano lasciato credere che l’Italia fosse pronta ad un intervento anche militare in Libia. Ma il bullo del governo si è subito reso conto che una cosa è andare il Parlamento a fare Fonzie, tutt’altra cosa è dare il via ad una guerra che comporterebbe morti e rischi per la popolarità del portasfiga. Così tutto si è fermato. E la motovedetta italiana che salvava i clandestini ha pure restituito il gommone ai criminali che trafficano in esseri umani. Mica vogliamo innervosire i tagliagole dell’Isis.

renzi

Un esempio di cosa sia la guerra però portasfiga. Coltellate alle spalle, #Isisstaisereno, ma pronti ad arrenderci se alzano la voce. C’è poi un altro aspetto nella vicenda: l’Italia, giustamente, vuole il via libera dell’ONU per una eventuale operazione in Libia. E all’ONU esiste il problema del diritto di veto per Russia e Cina. Perché mai Mosca dovrebbe dare il via libera, dopo che l’Italia ha messo in campo le sanzioni contro la Russia? Perché non esercitare il diritto di veto per far pagare al burattino gli errori nella politica estera verso Est? Certo, Mosca potrebbe fare il bel gesto, o semplicemente obbligare l’Europa a far marcia indietro sulle sanzioni. Ma probabilmente il portasfiga spera proprio nel veto di Mosca: “tenetemi, se no faccio una strage; ma tenetemi forte, mi raccomando..”. Come i peggiori teppistelli di periferia, tante chiacchiere e poi una ritirata strategica.

GIRANO

di Augusto Grandi

Guerra all’Isis? Per ora restituiamo anche i gommoni
Tag:                         

Un pensiero su “Guerra all’Isis? Per ora restituiamo anche i gommoni

  • 20 Febbraio 2015 alle 13:56
    Permalink

    Salve
    Libera interpetrazione di una favola di esopo adattata ai nostri Tempi:
    Un arrogante leone americano con la collaborazione di un’aquila tedesca di una volpe inglese, di un orso russo, di un galletto francese si recarono a caccia.
    L’aquila tedesca individuò la preda librandosi alta nel cielo la individuò in un cervo che sfortunatamente passava da quelle parti,
    L’orso Russo con la sua mole spaventò il cervo inviandolo in direzione del Leone, il galletto francese con i suoi starnazzi contribuì a confondere il cervo.
    Il cervo venne ucciso.
    L’arrogante leone americano chiese all’orso russo di fare le parti
    l’orso russo divise così:la testa a te perché sei il re degli animali, la pancia a me perché ho molta fame e così mi sazio gli zoccoli alla volpe, perché è piccolina e si sazia subito.
    NON MI PIACE COME HAI FATTO LE PARTI gli saltò addosso e lo uccise.
    Con l’aiuto del drago cinese, l’arrogante leone americano farà molto bene ad essere estremamente prudente.
    domandò poi all’aquila tedesca di fare le parti, l’aquila tedesca divise cosi: la testa a te perché sei il re degli animali, gli intestini a me perché sono molto affamata e posso lenire la mia fame.
    Plasch la spiaccicò contro l’albero che era dietro di loro,NON MI PIACE COME HAI FATTO LE PARTI”come ti permetti vile vassallo di attribuirti qualcosa che NON ti spetta, E’ lo stemma della bandiera tedesca.
    NON ti vergogni di impossessarti di qualcosa che NON ti appartiene?
    Venne la volta del galletto francese.
    L’arrogante leone americano lo avvisò di non fare pazzie perché l’avrebbe cotto allo spiedo insieme al cervo, per cui il galletto francese rinunciò.
    Venne la volta della volpe inglese che cominciò: la testa a te perchè sei il re degli animali, la pancia a te,perché dopo la caccia avrai molta fame, gli zoccoli a te perché li potrai portare come cimeli.
    BRAVA TU SI CHE SAI FARE BENE LE PARTI CHI TI HA INSEGNATO A FARE LE PARTI COSI’ BENE?
    La volpe rispose:” I compari che hanno diviso prima di me”
    A quale livello di aberrazione umana ci hanno portato i nostri vigliacchissimi politici il vicepresidente Biden ha detto NOI ABBIAMO DOVUTO FORZARE GLI EUROPEI AD ELEVARE LE SANZIONI CONTRO LA RUSSIA, che NON sono state tolte nemmeno quando è venuto fuori che gli americani continuavano a commerciare con i Russi producendo in america i kalaschnikov Russi
    I RUSSI VOGLIONO UMILIARCI E METTERE I POLITICI EUROPEI DI FRONTE AL LORO VERGOGNOSO COMPORTAMENTO DA VASSALLI.
    PURTROPPO HANNO LA SFORTUNA DI AVERE A CHE FARE CON GENTAGLIA COME RENZIE CHE HA LA FACCIA COME IL CULO E NON SI VERGOGNA DI ESSERE COSI’ MISERABILE.
    Meglio che smetta avere a che fare con tali miserabili individui NON è piacevole e cadono le braccia.
    ABBIAMO DEI POLITICI DI MERDA COME LA MERKEL CHE SONO LA VERGOGNA DELL’EUROPA, MA LEI SEGUE DI PIU’ IL SUO GIURAMENTO SIONISTA CHE QUELLO CHE FECE AI TEDESCHI INFATTI DUE VOLTE BUTTO’ DIMOSTRATIVAMENTE LA BANDIERA TEDESCA NEL SECCHIO DELLA SPAZZATURA DOPO IL GIURAMENTO.
    ECCO I POLITICI DI MERDA CHE ABBIAMO.
    Leggo accanto che il T.A.R.spegne il M.U.O.S. ma l’impianto è sempre operativo.
    Ma quando Renzie avrà un minimo di orgoglio nazionale per affermare che il M.U.O.S In italia NON lo vogliamo?
    campa cavallo con questi vigliacchi al governo gli americani NON avranno paura che qualcosa veda loro storto e mi fermo quà.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.