Habemus dubbio, allora siamo vivi.

di Jacopo Cioni

C’è da domandarsi perchè un aereo sparisce nel nulla e poi si scopre che a bordo viaggiavano decine di scienziati che stavano studiando importanti forme di approvvigionamento energetico alternativo. Perchè è stato suicidiato un ingegnere che stava per presentare una nuova macchina con motore a pressione, precipitato da un grattacielo a Bangkok.

Un attacco ad un giornale satirico dove fra 11 sconosciuti perde la vita anche un signore che si chiama Bernard Maris (a sua volta sconosciuto al grande pubblico). Sottolineo, perchè non vorrei che qualcuno pensi male, il termine sconosciuti non indica la pochezza delle persone, ma l’ignoranza del grande pubblico).

Possibile che nessuno fra i giornalisti si ponga degli interrogativi, che si paventi anche solo un dubbio nelle loro menti, che questo dubbio possa essere spinta ad indagare. Sono giornalisti o cagatori di parole? Insomma come diceva quel mafioso di Andreotti, “… a pensar male….”

… e allora ci pensa un ragazzo islamico ad insinuare i dubbi e diventa terrorista rispetto alla versione ufficiale. VIDEO.

vignetta carta d'identità.

.

.

La rete si scatena, e vengono fuori vignette e foto, disquisizioni e interrogativi, ma subito tutto viene tacciato con la scusa del solito “gomplottismo”. Anzi, una lettura a questo pezzo è interessante….. LINK

specchietti

Ora, si tratta di un attacco islamico? forse si ed è proprio la polizia francese per non fare figuracce ha montato su il veloce ritrovamento di prove e assassini; o magari si tratta di un attacco combinato che sfrutta le minacce islamiche ad un giornale satirico, il Charlie Hebdo, ma che cela un obbiettivo diverso dalle 11 persone morte rispetto ad una sola.

Sono davvero 12 le persone morte? Guardando il famoso video il dubbio che il poliziotto a terra sia ancora vivo mi viene…. VIDEO , il colpo sembra rimbalzare sul marciapiede, il sangue non c’è. Qualcuno ha mai visto un colpo alla testa da distanza ravvicinata? cercate su YOUTUBE… ha effetti un tantino diversi.

E chi è che ha girato questo video e si è trovato incredibilmente pronto sul posto? Amchai Stein, che è il vicedirettore della rete israeliana IBA Channel 1. INCREDDDDIBBBILE griderebbe Aldo Baglio

Poi un poliziotto, coinvolto nel caso Charlie Hebdo, si suicida con la sua arma di ordinanza? Perchè? non è dato saperlo….

Invito sempre ad avere dubbi e farsi delle domande, poi magari cercare risposte alternative e rivalutare l’accaduto. Siate risvegliati, siate vivi.

Jacopo Cioni

Jacopo

 

Habemus dubbio, allora siamo vivi.
Tag:                         

2 pensieri su “Habemus dubbio, allora siamo vivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.