Il bombardamento mediatico pro-europa

di Jacopo Cioni

raiPossibile che si deve assistere ogni giorno a spot trasmessi dalla RAI che ti fanno apparire l’Europa come un sogno, come la terra promessa, come il futuro radioso e non come l’atroce dittatura oligarchica che ha sottratto la nostra Sovranità e Libertà e ci impone leggi e regolamenti scelti da persone che non abbiamo eletto!?

Il bello di questi spot è che li paghiamo tutti, fior di soldi, che provengono dai nostri abbonamenti.

Un attacco mediatico continuo che sulla falsa riga che “se lo dice la televisione allora è vero sta eseguendo un lavaggio del cervello a milioni di persone che poi, per forza, votano gli artefici della nostra distruzione: PD, PDL, NCD, ecc….

Chi ha commisionato questi spot?

Ecco il primo: di Europa si deve parlare

L’Europa impedisce la guerra: si, quella classica, ma non quella locale in paesi extra-europei dove magari regna ancora un BC e una propria moneta, paesi dove ci sono colpi di stato teleguidati oppure povertà imposta con l’economia soffocante…..

… e chi ha scritto il manifesto per una europa libera e unita? due antifascisti, ma ci si guarda bene da dire i nomi…

…. tutti insieme siamo 500 milioni di persone: si, ma che non possono votare nessun organo dirigenziale europeo se non il Parlamento Europeo che non ha praticamente nessun potere. 500 milioni di sudditi schiavizzati…

… pace e democrazia: ma quale democrazia? la democrazia esiste se posso eleggere chi mi rappresenta e può decidere il mio futuro e questo in europa non c’è…

… una qualità della vita più alta del mondo: ma scherziamo? questa qualità della vita era presente anche prima dell’Europa unita e per molte nazioni è peggiorata sensibilmente, vedi Grecia, Italia, Portogallo, Spagna, e ora anche Francia. Il livello di povertà è aumentato a discapito della maggior ricchezza di banche e multinazionali…

… ma se fossimo uno stato saremmo anche primi alle olimpiadi: a questo rispondo solo con un vaffa, dato l’alto senso morale della dichiarazione…

… la sua storia è fatta di successi, ma anche di errori: di errori ne vedo a bizzeffe, per lo più voluti, ma di successi? a parte la Germania chi ha avuto successi economici? o come diceva il sor Prodi: “è proprio la Germania il più grande successo dell’Europa”…

… l’europa è un esperimento mai tentato prima: e noi siamo le cavie!!! …

Ecco il secondo: Rai Europa – Tariffe telefoniche

… quanto ci costerebbe navigare e telefonare senza l’Europa: eeeehhhh milioni di dollari ci costerebbe…. molto meglio dover pagare 20 miliardi di euro l’anno per il MES, vuoi mettere….

Ecco il terzo: Rai Europa – Efficienza Energetica

… insomma l’Europa ha portato l’efficienza energetica, se non c’era l’europa si consumava molto di più… non si cerca di finanziare nuove forme di produzione energetica, si finanzia il risparmio energetico… e ci saremmo riusciti senza l’Europa? Ma certo che no!!!…

Ecco il quarto: Rai Europa – Pace

… l’europa è pace… già soprattutto in Libia, Siria, Kosovodell’Afghanistanisraelo-libanese Somalia, in questi posti la pax americana ed europea è estremamente visibile e concreta.

Ecco il quinto: Rai Europa – Sicurezza alimentare

…. capito ragazzuoli, il cibo deve essere controllato… in che senso chiedo io, con le quote latte? o con le sementi sterili della monsanto? o con i trucioli di legno nel vino? oppure ancora con le arance che arrivano dal Marocco invece che dalla nostra bella Sicilia? … che c’era bisogno dell’Europa per vendersi alle multinazionali alimentari e della grande distribuzione? I nostri politici avevano già provveduto!! … aaahhhh ma forse per controllato si intende controllato dai grandi faccendieri pro OGM…

…cito: “nel 2012 su oltre 500 focolai di infezioni di origine alimentare registrati in Europa, appena 20 si sono verificati in Italia… … il nostro cibo sarebbe altrettanto sicuro senza l’Europa?” … certo che si dico io se i nostri politici/burocrati invece di essere degli sporchi corrotti e corruttori applicassero le normative che in Italia già esistevano… c’era bisogno dell’Europa per questo!!! Se poi si considera che in Europa ce ne sono stati 500 di focolai infettivi alimentari… bella protezione si…

… parliamo invece dei focolai di infezione di malattie debellate in Italia e che grazie all’immigrazione selvaggia stanno riprendendo campo… TBC, scabbia, ebola, malaria, ecc… in questo caso dov’è l’Europa?

Ecco il sesto: Rai Europa – Musica

… ma che bello abbiamo l’orchestra europea…. dite la verità, siete felici di questo? Vi ha reso la giornata più bella? Sicuramente ne sarà felice anche il signor Riccardo Mereu quando ha visto questo meraviglioso spot, ops forse no, dato che è uno dei tanti che si è suicidato per la “crisi” generata e non creata da menti eccelse che necessitano della crisi come ci insegna il nostro ottimissimissimo ex primo ministro MONTI.

Ecco l’ottavo: Rai Europa – Oasi democratica

… e con questo si chiude il cerchio, l’Europa è democrazia e libertà… non si discute su questo!!! Infatti siamo talmente liberi che siamo sottoposti a questi spot per continuare ad esserne convinti, indipendentemente se i nostri giovani sono disoccupati al 40%, i nostri piccoli imprenditori si ammazzano, i servizi peggiorano, scuola, sanità, ecc, i nostri anziani vanno a rovistare nei cassonetti dell’immondizia, le nostre forze dell’ordine non hanno soldi per la benzina, …e via dicendo.

… siamo talmente democratici che votiamo per un organo europeo che non conta nulla…

… noi però vediamo queste belle immagini montate ad arte, con questa suadente voce che ci rammenta la bellezza dell’Europa unita e siamo felici….

… e quanti ce ne saranno ancora? Tutti spot pagati da te che leggi, spot che non fanno altro che prenderti per il culetto. Uno spot serve per vendere un prodotto e questo stanno facendo, ti vendono il prodotto Europa perchè tu possa accettarlo e pagarlo e magari anche ringraziare!!

Che vergogna, non tanto da chi li ha commissionati, ma da chi ha accettato di trasmetterli, delle commissioni di controllo che dovevano intervenire e invece sono complici. Che vuoi fare? Quando gli stessi giornalisti sono istruiti dagli oligarchi al controllo….

Non a caso lo stato Italiano è stato quello che ha espresso meno voti verso partiti e movimenti realmente anti-europeisti; il resto d’europa ha dato segnali molto diversi, forse perchè la gente non subisce un lavaggio del cervello costante da parte dei media che con questi spot toccano l’apice della schifezza, ma che adottano anche nella normale somministrazione di informazioni, modi e metodi per fornire messaggi devianti e non veritieri. Trasmissioni dove non si parla di MES, ma di auto blu, non si parla di eurogendfor ma di 80 euro nella busta paga, trasmissioni che non mostrano mai la Grecia e lo suo stato pietoso dei suoi Cittadini, ma del pecorino di fossa riconosciuto in Europa.

Bella l’Europa!!!

Jacopo Cioni

Jacopo

Il bombardamento mediatico pro-europa
Tag:                         

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.