Is attivistas de su MLNS

di Mariano Abis

ignavia abis

881 abisMLNS, un nome , una garanzia per la sardegna.
Libertà per la nostra terra, se non ci riusciamo noi, non ci può riuscire nessuno.
Affermazione alquanto facilona, ma ha un suo innegabile fondo di verità.
E lo spiego. Ormai i movimenti di liberazione sono gli organismi che più di ogni altro hanno libertà di azione, in quanto non riconoscono, se non nei principi naturali e universali, regole imposte dagli stati che colonizzano i loro popoli.
Fondamentalmente sono molto più liberi di agire, di qualunque schieramento indipendentista che riconosce la giurisprudenza italiana, nel nostro caso.

Non partecipiamo ad elezioni italiane, non riconosciamo la loro giurisprudenza, siamo convinti che eventuali tassazioni siano non dovute, perchè sottraggono risorse al nostro popolo, a vanno immancabilmente a finire, non alla collettività, ma in mani di speculatori finanziari che detengono il cosiddetto debito pubblico, che non riconosciamo e che aumenta sempre più, in una spirale di sottomissione finanziaria che porterà immancabilmente a sudditanza commerciale, politica. e culturale.
E allora parliamo di noi, MLNS.
Abbiamo costituito la nostra punta operativa, quella che mi piace definire “di ossidiana”.
Si chiama Reti Natzionali de is Attivistas Localis, de su MLNS, vi possono, a dispetto della postilla finale, farne parte tutti i sardi, anche coloro che non si riconoscono nel Movimento, e la ragione è semplice, noi rappresentiamo tutti i sardi, e come affermato in precedenza, siamo certi che a lungo andare, secondo le nostre prospettive di azione, quasi ogni sardo sarà invogliato a riconoscersi nel movimento.
Ma ancora è presto per parlare di questo, i fatti futuri, renderanno merito, prendete questa affermazione, per ora, col beneficio di inventario.
Fermo restando il fatto che ogni decisione strategica spetta al direttivo MLNS, esso non potrà non tener conto della presenza della sua punta di ossidiana, e molti componenti del direttivo saranno scelti tra gli attivisti, iscritti a questo gruppo.
Quali sono le caratteristiche che verranno predilette per far parte del direttivo?
Innanzi tutto, il fattore imprescindibile, è la lealtà dimostrata da ciascuno di noi verso il popolo sardo.
Assodato questo, le competenze in vari settori, di ciascuno di noi, avranno certamente rilevanza, un movimento è formato da persone, e noi vogliamo intorno al Movimento il meglio della sardità, che sia nato o meno in sardegna, non avrà rilevanza, basterà amare la nostra terra e il nostro popolo.
Chi, facente parte della rete, ma non del direttivo, avrà dimostrato lealtà e competenza, carisma e quant’altro, sarà il candidato ideale per poter assolvere a compiti di responsabilità, che verranno decisi in sede direttiva.
Sarà libero, una volta assegnatogli un compito, di scegliere tra le sue amicizie e contatti, i collaboratori dei quali eventualmente avesse  bisogno, e dei quali si potrà fidare, per competenze e lealtà.
Dovremo coprire tutti i settori della vita sociale, professionale, e operativa, ci serviranno esperti di tutte le frange del vivere civile.
Informatici, esperti di agricoltura, di trasporti, di sanità, informazione, contrasto alle aberrazioni dello stato che ci colonizza, esperti fiscalisti, in difesa della gente, attivisti impegnati a ad organizzare i vari settori, comunicatori e persone esperte introdotte in ambiti tra i più disparati, esperti di sovranità, qualunque essa sia.
Il Governo Sardo Provvisorio, del popolo sardo, ha pari dignità del governo colonizzatore, opera per ottenere l’unica prerogativa che ancora non ha, e che mira ad ottenere: il riconoscimento internazionale e da parte dell’ONU dello stato ( o judicau ) di sardegna.
Al pari del governo italiano, ha competenze sia sul territorio che sulla popolazione che rappresenta.
A questo dovremo mirare, e miriamo, alla Costituzione dello Stato di Sardegna.
Ci vuole organizzazione per questo fine, la rete degli attivisti locali è nata per questo, in funzione territoriale e di popolazione.
E passiamo ai proclami, anche se ciascuno che si senta coinvolto dalle esplicitazioni finora espresse, dovrebbe capire da se, che abbiamo bisogno anche di lui.
Abbiamo bisogno di te, iscriviti al gruppo, sarai libero di uscirne quando vorrai, se non ti troverai a tuo agio, ma dacci fiducia, conoscici, discuti con noi, noi siamo nati in difesa dei diritti dei sardi.
Potrai farci tutte le domande che vorrai, dissiperemo, per quanto possibile, i tuoi dubbi riguardo alla validità della nostra iniziativa, e soprattutto ricorda che MLNS, rappresenta tutti i sardi, anche te.
E proprio per questo, avrai diritto a dire la tua, ne discuteremo, entra a far parte della storia del nostro popolo, noi ne siamo già dentro.
attivisti abis

Mariano Abis

Mariano Abis

Is attivistas de su MLNS
Tag:         

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.