La mia proposta alla base dei Cinquestelle

di Francesco Amodeo

piano BLa mia proposta alla base dei Cinquestelle per le prossime elezioni ha questo hashtag # vinciamovuoi? Volete vincere ? Volete prendere il voto delle persone per bene che votano Pd inconsapevoli delle reali implicazioni di quella scelta ? Volete convincere gli indecisi ad intraprendere un ruolo attivo per la salvezza del paese mettendoli davanti a delle realtà che hanno sempre ignorato e per le quali non si potranno più tirare indietro ? Perfetto ! eliminate la parole “tutti a casa” la parola “casta” eliminate gli slogan e le accuse contro un sistema intangibile, aleatorio. Facciamo i nomi e cognomi dei responsabili, delle lobby a cui appartengono, denunciamone i piani con argomentazioni suffragate dai fatti. Dimostriamo il piano di distruzione degli stati nazionali per l’annientamento delle democrazie partecipative ma senza usare teorie del complotto, abbiamo tutte le argomentazioni e le prove concrete per dimostrare la veridicità di quello che è un vero e proprio piano di attacco contro il popolo italiano. Abbiamo argomenti per lasciare il popolo italiano a bocca aperta e che nessuno potrà mai smentire ne giustificare. Usiamo i meet up come centri di informazione unitari e coordinati, non come oggi che disperdono il messaggio avendone di diversi e spesso in contraddizione tra di loro. Torniamo ad usare le piazze. Quando un evento straordinario accade in Parlamento, ei vostri parlamentari protestano attivamente, parallelamente deve essere organizzata la risposta della piazza per dare risonanza mediatica a quanto accaduto e tenere gli italiani costantemente informati e partecipi. Eliminiamo dal programma ogni tipo di trattativa con i golpisti: via dall’euro, via dai Trattati europei firmati da questi personaggi e decisi in queste organizzazioni. Coinvolgiamo gli altri paesi del Mediterraneo che hanno subito il nostro medesimo golpe. Lanciamo appelli ad altri movimenti nati dalla rete nelle altre nazioni e invitiamo i nostri parlamentari ad andare personalmente ad incontrare i propri colleghi che vivono la nostra medesima situazione. Nello stesso tempo organizziamo manifestazioni fuori alle ambasciate di quei paesi in modo da creare una spirale di solidarietà. Creiamo il giornale del movimento da distribuire come free press nei bar e nelle metropolitane e nei principali punti di incontro con notizie specifiche a seconda della Regione di distribuzione. Prepariamo delle slide informative da mostrare nelle piazze d’Italia. Facciamo in modo che i 160 parlamentari siano tutti ugualmente consapevoli di quello che sta accadendo. Creiamo un punto di unione tra il movimento e gli altri gruppi sovranisti. Il movimento non puo chiudersi a fare opposizione solo nelle aule del parlamento, non è nato con questo spirito. Riprendiamoci le piazze. Il piano B io lo scrissi tempo fa ora chiedo a voi.

Francesco Amodeo

Francesco Amodeo

La mia proposta alla base dei Cinquestelle
Tag:                         

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.