La rubrica Balasso 037

Natalino Balasso mi ha autorizzato a gestire una pagina utilizzando le pubblicazioni della sua pagina facebook.

“Ego te autorizzo a far quel cazzo che vuoi coi miei scripti, cum publicatione sul tuo sito, basta che scrivi che son miei” Firmato Balasso

natalino balasso

Io chi sia Farage, a differenza della maggior parte degli italiani, non lo so.
Leggo in giro che si tratta di un omofobo razzista e nazista. Sulla base di cosa si traggano queste conclusioni non lo posso sapere, ma sicuramente la maggior parte degli italiani avranno letto tutte le sue dichiarazioni per saperlo così bene. In genere, quando di qualcuno vengono riportate poche frasi senza contesto per giustificare una teoria sulla sua persona divento sospettoso. Perché non so il primo che ha messo in giro queste frasi chi sia e perché lo abbia fatto.
Una traduzione dai documenti inglesi, che vi riporto qui, riguarda alcune sue dichiarazioni sulle donne; dichiarazioni che, vi dico subito, io condivido. Si tratta di una constatazione di ciò che accade nel mondo del lavoro. Sta a vedere che sono diventato nazista! Ecco la traduzione fedele:
“In molti casi le donne fanno scelte diverse nella vita rispetto agli uomini, semplicemente per motivi biologici. Una donna che ha una clientela, ha un figlio e prende due o tre anni di congedo, varrà molto meno per il suo datore di lavoro, quando tornerà, rispetto a quando è andata via, perché la sua clientela non resterà legata rigidamente al suo portafoglio.” “Non credo affatto che in banche, società di intermediazione, Lloyds di Londra e di tutti gli altri nella città grande, ci sia alcuna discriminazione nei confronti delle donne.” “Penso che le giovani donne competenti, che sono pronte a sacrificare la vita familiare per dedicarla alla loro carriera, possano essere brave quanto gli uomini e persino migliori”.
Ecco una parte del passaggio originale:
“A woman who has a client base, has a child and takes two or three years off – she is worth far less to her employer when she comes back than when she went away because that client base won’t be stuck as rigidly to her portfolio”
È curioso però che sull’Huffington Post italiano io legga invece questa frase: “Le donne valgono meno, è giusto guadagnino meno, vanno in maternità” .

Traete voi le vostre conclusioni. Questo non vuol dire che Farage sia democratico e antirazzista. Io non lo posso sapere, dovrei prima leggermi tutte le sue dichiarazioni sperando che qualcuno in malafede non le abbia distorte come hanno fatto quelli dell’Huffington Post, ma vuole dire che c’è chi ha tutto il vantaggio a che le informazioni che ci giungono, da qualunque parte arrivino, arrivino distorte. Se non abbiamo l’informazione, come possiamo capire il mondo? Viviamo nell’analfabetismo, non capiamo nemmeno quello che leggiamo, neppure quando non è manipolato, dovremmo impegnarci un po’ di più a capire e non dare per scontato niente, ma a leggere pagine e commenti dei social si può dire che non ne siamo capaci. Mercoledì c’è lo spritz e quelli che si ubriacano di più sono gli studenti, domani saranno loro a raccontarci la realtà. Cominciassero a bere di meno e a capire di più sarebbe un bene per tutti.

La rubrica Balasso 037

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.