La rubrica Balasso 039

Natalino Balasso mi ha autorizzato a gestire una pagina utilizzando le pubblicazioni della sua pagina facebook.

“Ego te autorizzo a far quel cazzo che vuoi coi miei scripti, cum publicatione sul tuo sito, basta che scrivi che son miei” Firmato Balasso

natalino balasso

D’accordo, in qualcosa bisogna pur credere. Mediaworld lancia un hashtag che dice etuquantocicredi. Nell’aldilà? … Acqua. Negli ufo? … Acqua. Nella ripresa economica? … Fuocherello. 
Più avanti si dice: “Dimostra il tuo tifo per la nostra Nazionale scegliendo i prodotti presenti in volantino.”
Già è stupido dover dimostrare a qualcuno che si crede in una squadra di calcio; sarà che sono interista di famiglia, ma credo che credere sia un verbo sopravvalutato. Sarebbe meglio etuquantocisperi. 
E, ammesso che io sia così idiota da voler mostrare al mondo che alla nazionale di calcio ci “credo”, come faccio a dimostrarlo? Mi tingo la faccia in maniera orrenda? Indosso la sciarpa anche se è luglio? Sbraito frasi che se me le scrivono vomito? Faccio la faccia strafatta di Maradona dopo il gol dei mondiali? Corro per il corridoio a caso come Tardelli con Pertini in tribuna?
Niente di tutto questo.
Scelgo dei prodotti dal volantino di Mediaworld. 
Credere vuol dire spendere.
Una volta un tizio che sembrava uscito da un film di Tarantino, mi avvicina al parcheggio dell’autogrill. Mi dice che ha un montone nuovo che gli è avanzato da una consegna, roba di Ferrè o di Valentino o di Cavalli o di qualche italiano che ha avuto culo, e mi mostra una fattura stropicciata a testimonianza di quanto sia sincero. Anche se la fattura, da quel che si riesce a leggere, potrebbe essere il verbale della riunione dei venetisti, e che credo sia dal ’76 che nessuno compra più un montone, apprezzo la buona volontà.
– Grazie – dico – non m’interessa la roba rubata e lei potrebbe venir denunciato.
Mi guarda come san Francesco guarderebbe una ninfomane e mi dice definitivo:
– Tu dai un calcio alla fortuna!
Per spendere bisogna credere. Non c’è niente da fare. Il pil è un atto di fede.

La rubrica Balasso 039

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.