LE MENZOGNE DEI MEDIA TV E GIORNALI

di Valentino Q. Sergi,

Jacopo manifestazioneTutti danno per scontato, grazie alle menzogne dei media tv e giornali ,che vogliono far passare la notizia sulle proteste e sui presidi in Italia, si siano conclusi dal giorno della manifestazione 18 Dicembre con Danilo Calvani portavoce del movimento 9 Dicembre in piazza del Popolo a Roma assediato da più di 3000 manifestanti di moltissime città d’Italia, invece è del tutto falso, l’incremento di presidi e persone che si attivano in moltissime città sta crescendo ,la gente è ancora più motivata e decisa a continuare ad oltranza senza nessuna scadenza.

Continuano con auto tassazioni spontanee per stampare volantini , che loro stessi si interessano nella distribuzione per informare correttamente altri cittadini sempre con il dovuto rispetto per le leggi e con educazione, non stanno facendo blocchi , ma solo rallentamenti del traffico,nessuna violenza e minacce , una protesta assolutamente pacifica di cittadini Italiani senza etichette di partiti politici e movimenti di qualsiasi tipo.

In alcune città, i manifestanti dei vari presidi, hanno ricevuto dei Camper in prestito per affrontare la notte e riposarsi,l’aiuto è arrivato da altre persone che condividono il loro operato ed il motivo della protesta , altri tipi di aiuti sono arrivati con donazioni di pacchi di pasta, carne,ecc.., è straordinario ciò che sta accadendo nel nostro paese. La disinformazione dei media in Italia è vergognosa, tentano in tutti i modi di sminuire ciò che sta accadendo, ma noi non ci arrendiamo la nostra voce sarà sempre più forte.

Segui le dirette streaming di LoSai per conoscere la verità su come vanno realmente le adesioni e l’incremento dei presidi in tutta Italia. DIFFONDI!

Canale youtube di LoSai?

Valentino Q. Sergi

Valentino Q Sergi

LE MENZOGNE DEI MEDIA TV E GIORNALI
Tag:                                 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.