L’Ordine dei Giornalisti che fa??????????????

di Mario Falcone

magdi allamEscludendo pochi giornalisti di Professione Onesti nella loro Informazione e non avendo oggi in maggior parte Professionisti Validi, ma abili scribacchini e divi del teleschermo con i loro Talk Soow che invece di informare distorgono le Informazioni secondo le loro Ideologie di parte (Destra o Sinistra) pretendendo anche la disponibilità che il lettore o spettatore creda alle  divulgazioni delle loro verità che sornionamente vogliono farci credere;  sono pochi i veri Professionisti che si Salvano e se qualcuno non mantiene le direttive dell’Ordine dei Giornalisti ben che gli vada viene Emarginato o mandato in Periferia oppure con qualche cavillo sulle Regole emanate dall’Odg, sono previste anche Sanzioni Disciplinari.

Il caso di Magdi Cristiano Allam, che viene accusato dall’Odg di “Islamofobia” per una serie di articoli pubblicati sul “Giornale” il quale Ordine pretende di imporre negli articoli scritti un Vocabolario con termini ritenuti Politicamente Corretti, cioè assurdo per un Professionista  della carta stampata; Magdi Allam aveva pubblicato i suoi articoli fra Aprile  e Dicembre del 2011 dove esprimeva le sue Opinioni sul Fondamentalismo Islamico, senza tener presente i termini del vocabolario su detto, da quì l’accusa di “Islamofobia” di “aver Violato l’obbligo di Esercitare la Professione  con Responsabilità e Decoro” quindi di aver daneggiato l’Ordine.

Certo che Magdi non si aspettava questa presa di posizione dopo tre anni e conoscendone la Rispettosità che ha sempre dimostrato per le Istituzioni da quando è in Italia, se si fosse immaginato che questo pastrocchio imposto dall’Odg  avesse creato questa assurda causa, forse avrebbe impostato diversamente i suoi Articoli o forse No, quello che è certo è che nell’Ordine ci sono delle menti Bacate come nella nostra Politica.

Liberi Professionisti come Scrittori o Giornalisti devono essere liberi di Esprimere i loro concetti e le loro Opinioni come meglio sanno fare  e l’Odg dovrebbe solo demonizzare frasari che non offendano il Lettore e lo Stato senza imporre nessun Vocabolario che se non rispettato è a rischio di Sanzioni Disciplinari, il quale poi è anche un Vocabolario ridicolo, che ha stabilito un protocollo deontologico per i richiedenti di asilo, rifugiati, emigranti, con un allegato glossario delle parole da usare e una spiegazione su quelle da non usare perchè razziste, che invita a non usare termini come “Zingaro”perchè stigmatizzante e descrimina i Nomadi, che chi entra clandestinamente in Italia non va chiamato clandestino ma migrante irregolare o rifugiato beneficiario di protezione umanitaria ecc. quindi non clandestini ma migranti irregolari;  un vocabolario che non solo spiega come bisogna scrivere, lo stesso termine “extracomunitario” in alcuni frangenti può non essere appropriato, chiediamoci allora perchè ad esempio non viene mai usato negli episodi di cronaca che riguardano americani, australiani , canadesi, non sono anche loro “extracomunitari”?……..ce qual’cosa che non quadra nelle menti dell’Ordine, Giornalisti e Scrittori devono essere liberi da Imposizioni sta solo a loro l’Educazione dello scrivere nel rispetto dei Lettori, non gli deve essere Imposta.

Le accuse a Magdi Allam di “Islamofobia”  proibiscono di considerare l’Islam come  matrice di Violenza e gli attribuiscono un pregiudizio , mentre quello che si era proposto Magdi era di portare a conoscenza del Mondo ciò che lui sapeva per le sue Esperienze prima da Mussulmano e poi da Cristiano perseguitato per la conoscenza della Lingua e della Cultura Araba, dove la Politica e la Religione nell’Islam sono Protagoniste e le guerre di Religione follemente combattute in nome di Dio sono molto più numerose di quelle dichiarate per questioni Economiche e Politiche, che ancora oggi portano a compiere Stragi nei movimenti Terroristici, dove le donne valgono meno degli uomini, dove gli omosessuali sono puniti, dove il delitto di onore  è guardato con comprensione e, quando questi Costumi immigrano da noi la comprensione si fa compiacenza.

Questo e altro è quanto Magdi Allam ha denunciato nei suoi articoli da anni e ricorda anche che da 11 anni è minacciato dagli Islamici costringendolo a vivere sotto Scorta, Magdi come ogni Giornalista può piacere o non piacere, ma negargli il diritto di divulgare le proprie Idee antisemitiche diventa una forma di Violenza alla sua Persona che non merita.

Mario Falcone

Falcone Mario

L’Ordine dei Giornalisti che fa??????????????

2 pensieri su “L’Ordine dei Giornalisti che fa??????????????

  • 21 Aprile 2015 alle 16:46
    Permalink

    come al solito il cervello bacato lo hanno sempre gli altri!

    Rispondi
    • 21 Aprile 2015 alle 18:21
      Permalink

      …. non è detto, magari anche noi, pronti a rimettersi in gioco se possibile. Jak

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.