messaggi e sogni

di Jacopo Cioni

A man walks along the dried-up the banksEppure la denuncia avviene continuamente, non da noi piccola massa di “gomplottisti” inermi, non certo dai media ufficiali e dai poteri che condizionano le nostre vite, ma da brandelli musicali, cinematografici, da cartoni animati. Per quale ragione alcuni percepiscono il messaggio insito in questi spezzoni di comunicazione ed altri no, ma ancora più oscuro, come sfuggano al controllo dei poteri forti questi messaggi? Sono forse gli stessi poteri forti ad autorizzarli? E se è cosi qual è la ragione? Se invece si tratta di liberi pensatori risvegliati e coscienti che cercano di comunicare, perché non vengono fermati?

Su ragazzuoli, ognuno di noi, veri “gomplottisti” ha compreso il messaggio di Matrix o di V per Vendetta, o ancora recentemente di questo cartone animato di lontana memoria adolescenziale, Capitan Harlock.

Sono gli unici messaggi? no, tanti altri arrivano, alcuni evidenti come questi perchè centrati sul messaggio stesso, altri più sottili e fini. E’ solo la nostra immaginazione di “gomplottisti”? Può essere.

Ci sono poi le contro deduzioni, per esempio V per Vendetta adesso si palesa che sia in realtà un film che gli stessi poteri forti hanno messo su per far si che le masse sappiano che l’unico moto di ribellione è l’insurrezione, e l’insurrezione è il loro scopo finale? La scusa per decimare i troppi che siamo? La V sarebbe un simbolo ben specifico, che che ne dica Grillo… un simbolo massonico, lo stesso Guy Fawkes è stato un massone? Le prove piovono fiorenti. Magari era il sistema per il regista di mandare un messaggio e farlo passare nelle maglie dei controllori?

Tutto è nebuloso, informazioni e controinformazioni, complottisti e troll, la guerra dell’informazione e come deviarla.

Questi messaggi però qualcuno lo hanno risvegliato. Il film V per Vendetta ha una analogia fra la strage londinese del film ad opera di “terroristi” virali rispetto all’11/9. Sfruttare la paura del popolo per indurre cambiamenti epocali. E in matrix? l’idea di essere tutti connessi come tanti burattini, non è forse l’immagine dei popoli assoggettati ad una informazione che appiattisce la realtà e ci rende schiavi senzienti di pochi che ne traggono vantaggio. E non è forse una immagine forte la richiesta di fare una scelta, di decidere se stare con “le macchine” o per la libertà?

La richiesta della scelta: LINK

Che i poteri forti siano rappresentati come l’incarnazione del nuovo Hitler o come macchine che ti sfruttano non ha alla fine la stessa valenza? Il messaggio non è lo stesso? In Capitan Harlock addirittura si parla esplicitamente di GAIA. Vi ricorda qualcosa GAIA?

Queste comunicazioni, più o meno subliminali non sono recenti, ci arrivano già da tempo, ma restiamo sordi e ciechi, e coloro che hanno provato a comunicare la presenza di questa oligarchia che si afferma lentamente nel tempo spesso ne hanno pagato il prezzo.

A questo LINK un esempio.

Insomma questi registri sono indipendenti e cercano di farci vedere che cosa si sta generando attualmente oppure sono gli stessi poteri forti che danno il la a degli sparuti complottisti per avere qualcosa di cui discutere e tenerci comunque impegnati?

Un messaggio esplicito come quello di V che parla alla nazione, descrivendo per filo e per segno quello che è stato e le conseguenze che ha generato… non è la rappresentazione delle condizioni in cui siamo?

Qui il LINK dello spezzone.

Certo è una cosa, le elite che ci controllano e controlleranno sono menti fini, magari pensano anche di fare la cosa giusta, non si possono combattere solo con persone che consci cercano di rendere consci anche gli altri. Abbiamo bisogno di qualcosa di più, ma cosa? Forse che gli artisti, i politici, i filosofi, gli scienziati, che hanno capito, che hanno un quadro generale più definito, si organizzino? Si dovrebbero unire, creare un altro fronte; si all’inizio deriso, magari combattuto, ma che alla fine si imponga alla coscienza dei più.

Si forse torno sempre allo stesso discorso, ma serve una guida, uno o più di uno, un gruppo di coscienza superiore, un avatar solitario, mettetela come volete, ma serve qualcuno che organizza noi pecoroni.

E’ triste vero messa cosi? ma è la realtà, e citando una frase del Signor Smith del film Matrix: “… di sottrarsi a questo dato di fatto non c’è ragione, nel negarlo non c’è scopo..” e si arriva al conquibus, lo SCOPO.

Quale SCOPO abbiamo? Citando la seguenza successiva il Signor Smith dice: ” ….perchè sappiamo entrambi che senza scopo, NOI non esisteremmo. E’ lo scopo ad averci creati, lo scopo che ci connette, lo scopo che ci motiva, che ci guida, che ci spinge, è lo scopo che stabilisce, lo scopo che ci vincola… “.

A questo LINK la sequenza per intero.

Qual’è lo scopo dei “Gomplottisti”? Alcuni si battano per le scie chimiche, altri per temi ecologici, altri per temi politici, altri contro le banche, altri contro le guerre, altri ancora solo perchè si sentono prigionieri. Ma tutti questi scopi si riuniscono in uno?

Coalizzare tutti ha bisogno di uno scopo comune, che ognuno combatta la propria battaglia, ma non si sottragga allo scopo finale.

I “Gomplottisti” sanno qual’è lo scopo finale dei gruppi di potere.

I “Gomplottisti” sanno qual’è quello dei “Gomplottisti”?

I “Gomplottisti” conoscono i mezzi che sono usati per raggiungere lo scopo dei poteri forti.

I “Gomplottisti” sanno cosa fare per combatterli?

A mio modesto parere siamo ancora a miriadi di forme embrionali di SCOPO, ma non abbiamo il definitivo, siamo miriadi di organizzazioni di lotta, ma nessuna convergente a mezzi e sistemi comuni.

Ecco perchè insisto tanto sulla guida… sulla contro-elite; degli “eletti” che possano chiarire scopo e mezzi.

Sarà un NOG a contrastare il NWO? Che cosa è che unisce il NWO? Il potere? Qual’è il nostro potere rispetto al loro? Non certo il denaro, non certo il controllo… io credo sia la massa. NOI siamo di più!

Come si unisce una massa? Sotto un unico intento, un unico SCOPO.

Personalmente ritengo che lo scopo sia l’uomo, il suo globo terracqueo e con la sua firma l’uomo possa stabilire le giuste leggi universali. UNA COSTITUZIONE GLOBALE; una serie di leggi che noi singolarmente, come Sovrani di noi stessi, firmiamo! “Piegarci” a leggi comuni a tutti nel globo che saltino i confini, le razze e le religioni e identifichino l’uomo verso l’uomo.

Firmando singolarmente ognuno di noi stabilisce di riconoscersi e attuare quella costituzione globale e da quel momento rinnega le altre costituzioni nazionali o unitarie.

Un tentativo fatto con i diritti dell’uomo? si ma fallito, perchè nessuno può firmare in nome di un altro, solo chi in prima persona accetta le condizioni è poi disposto a seguirle. Fallito ma un testo da cui si può partire….

Sarebbe bello questo progetto globale, il NOG (Nuovo Ordine Globale) in contrapposizione al NWO.

Un NOG che si occupi di redarre e far sottoscrivere una COSTITUZIONE GLOBALE. Un documento che acquisterà valore ad ogni firma apposta sino a diventare la legge basilare dell’intero globo.

A quel punto l’uomo, ogni uomo, sarà cosciente di se stesso e di dove vive e che solo l’unione di tutti porterà all’equilibrio di tutti.

Solo fantasia… solo immaginazione, forse un filo di speranza…. per chi vuol provare… NOG

Jacopo Cioni

Jacopo

 

 

 

messaggi e sogni: NOG
Tag:                             

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.