Meteo speciale mal tempo regione Lazio

di Chiara&Antonio

Tira un sospiro di sollievo Roma, la piena di sabato sera è andata e venuta senza creare ulteriori problemi, proseguono le situazioni critiche nel Comune di Fiumicino, l’Amministrazione ha richiesto l’intervento di Acea per intervenire ad Isola Sacra e Focene, ha inoltre attivato gli Aeroporti di Roma per mettere a pieno regime le pompe sui canali circostanti l’aeroporto. Sono tutt’ora segnalate situazioni critiche con allagamenti a Fregene dove al Villaggio dei Pescatori è intervenuta la protezione civile con i suoi volontari che hanno piazzato la pompa per risucchiare l’acqua che allagava le case vicine alla foce.
Oggi dopo la Giunta straordinaria con gli assessori prevista intorno alle 11.00, ci sarà di nuovo il punto della situazione. Intanto è salito a circa cinquanta il numero delle persone evacuate dalle abitazioni di via Montanari e vie limitrofe. Oggi a Ponte Galeria sembra una giornata di tregua ma la conta dei danni non trova fine. Nella zona di Ponte Malnone la tensione è alta per via dello svernamento di petrolio da un deposito che si trova proprio nella zona di confine fra il XI e XII municipio.
Sul posto sono intervenuti anche il deputato del Movimento Cinque Stelle Stefano Vignaroli, il presidente del XI Maurizio Veloccia e l’assessore alle Politiche Ambientali e alla Mobilità Manuele Marcozzi. Spiega quest’ultimo: “Abbiamo già attivato le autorità competenti per intervenire prontamente e capire quali sono le reali entità del danno provocato. A Piana del Sole abbiamo iniziato a pulire i torrenti con una squadra tecnica del nostro municipio”.
Si ricorda che per segnalare situazioni di emergenza causate dal maltempo nel Comune di Fiumicino è possibile contattare H24 la Protezione civile di Fiumicino ai numeri 06/6521700 – 3404618534 oppure il Comando della Polizia locale 06/65026320.
L’Amministrazione comunale di Ladispoli rende noto che l’Ufficio tecnico Comunale e la Protezione Civile comunale, in contatto con il Sindaco Paliotta, stanno seguendo costantemente la situazione del livello del fiume Vaccino, arrivato ai massimi degli ultimi decenni.
Il Presidente Zingaretti ieri ha chiesto lo stato di calamità naturale per la Regione Lazio e anche per l’invio di alcuni mezzi della Protezione Civile nel nostro Comune di Fiumicino e non solo.
Ieri il sindacato dei vili urbani dichiara “Chiudere le scuole lunedì altrimenti sarà un incubo!” In effetti sembra un bollettino di guerra l’elenco delle città dove le strade chiuse sembrano di più di quelle aperte! Ostia Antica, Acilia, Dragona, Infernetto e Bagnoletto sono le zone più colpite.Il Canale dei Pescatori, Collettore Primario e il canale della Lingua hanno rischiato più volte di trasbordare. All’Idroscalo, invece, allagate anche a causa della risacca creata dal Porto turistico di Ostia. Oltre 200 le chiamate ricevute dalla centrale operativa della Polizia Locale di Ostia, i numeri per la sala operativa della Protezione civile centrale risponde al numero 06/67109200 o al numero verde 800/854854.

 

http://youtu.be/UqIk6X6Cfwg

 

Ma vediamo cosa dicono le previsioni metereologiche, questa è la situazione dal satellite:

 

situazione satellitare

Aggiornamento delle 13.00 rovesci in corso da Roma a Nord/Est Friuli  e anche qui possiamo vedere la pertubazione in arrivo dal basso. 

13

Meteo speciale maltempo regione Lazio
Tag:                             

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.