Milano,,,,,,,,,,,,,Putiferio in Procura

di Mario Falcone

procura milanoProcura di Milano sotto Accusa……….abituata ad Accusare si trova Improvvisamente sotto Accusa, mettendo in difficoltà uno dei più importanti uffici Inquirenti d’Italia.

Alfredo Robledo

Il caso di Milano viene alla luce tramite il Magistrato Alfredo Robledo, esponente di Magistratura Indipendente, dal 2009 Procuratore Aggiunto e Capo del Pool Anti corruzione il quale Accusa la Procura ed il Procuratore Edmondo Bruti Liberati di Monopolizzare le Inchieste non rispettando le norme che regolano le Procure, facendo partire il 12 Marzo la sua Accusa al CISM – Consiglio Superiore della Magistratura la quale, non potrà far finta di niente anche perchè la Corrente di Bruti Liberati, MD – Magistratura Democratica a cui appartengono la maggior parte dei Magistrati che collaborano col Procuratore Capo, ha sempre deliberato diversamente ed in modo Sistematico la Obbligatorietà delle Azioni Penali sfruttando per Anni lo strapotere di MD nella Giustizia Milanese e con i Processi non sempre in Linea con la vera Giustizia.

Edmondo Bruti Liberati Edmondo Bruti Liberati

Tutto questo accade alla vigilia della Campagna Elettorale per il Rinnovo del CSM per il quale non sono i Cittadini a decidere a quali Magistrati dare il Consenso, ma sono loro stessi nel loro Interno a rinnovare nuove nomine a Presidenze, Procuratori Capi e Aggiunti, Pubblici Ministeri e quant’altro e sarebbe interessante capire quanto tutto ciò riguardi gli equilibri di Potere tra le Correnti e le singole Persone ed anche quanto riguardi la Trasparenza delle Inchieste, non utilizzandole a fini Politici che è invece quanto sta accadendo negli ultimi Anni con il beneplacito del Quirinale.

Le irregolarità del Procuratore Capo Bruti Liberati , è aver assegnato i Fascicoli più Delicati, che competevano al Pool Anti corruzione di Alfredo Robledo , agli Aggiunti più vicini alla sua Corrente, Ilda Bocassini, Francesco Greco e Pietro Forno con le Inchieste che riguardavano il caso Ruby Berlusconi, Roberto Formigoni e il Crac del San Raffaele, l’Inchiesta Gamberale – SEA ed Inchieste ancora Segrete rigurdanti le Tangenti.

Se è vero tutto ciò, Auguriamoci che non riconfermino Bruti Liberati a Capo della Procura di Milano e prendano in considerazione di mettere in tutte le Procure del Territorio Nazionale, Procuratori, Magistrati e Pubblici Ministeri Onesti e Trasparenti che garantiscano alle difese quello che Costituzionalmente la nostra Legge prevede e non secondo le Convenienze e le diversità Partitocratiche che purtroppo sono incipienti nella nostra Magistratura.

Riusciremo mai in Italia ad avere una Classe Dirigente che Governi con Criterio, Saggezza e Onestà e una Magistratura che rispetti la Sovranità dei Cittadini Tutti senza distinzioni perchè sono loro che dovrebbero difendere il Paese insieme alle Forze dell’Ordine da tutto ciò che è Inquinato, Corrotto e Perverso, così da poter far ricredere Noi tutti nelle Istituzioni da cui siamo Governati…….potremo mai avere un Paese Sano nelle sue Persone?????………….

Mario Falcone

Falcone Mario

Milano,,,,,,,,,,,,,Putiferio in Procura

Un pensiero su “Milano,,,,,,,,,,,,,Putiferio in Procura

  • 26 Marzo 2014 alle 22:18
    Permalink

    La magistratura, come pure il corpo insegnante delle scuole di ogni ordine e grado, in Italia, al 70% è di fede sinistroide, con una differenza tra di loro: la magistratura è diventata di regime, la scuola ha condizionato e condiziona invece, dalla piccola età, i nostri figli, plagiandoli per riconoscere come valido lo stesso regime!…..

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.