Paga oraria a 2,50 euro. I meravigliosi effetti dell’invasione sostenuta dal Papa

di Augusto Grandi

girano

papaMentre Gramellini, sulla prima pagina del quotidiano degli Elkann-Agnelli, si occupa dei massimi sistemi ed invoca porte spalancate per gli invasori, nelle pagine interne dello stesso quotidiano una lettera di un lettore spiega molto più concretamente i termini reali della questione. Un invasore si era lamentato perché, per raccogliere pomodori, guadagna solo 2,30 euro all’ora. Il lettore replica spiegando che il figlio, italiano, per far lo stalliere guadagna 2,50 euro sempre per un’ora. Sfruttamento in entrambi i casi, ovviamente. Reso possibile proprio dall’invasione che ha portato in Italia centinaia di migliaia di braccia disposte a tutto. A delinquere come ad accettare salari da fame. E questo spiega benissimo perché i quotidiani del taccagno capitalismo italiano siano schifosamente schierati per le porte spalancate. Vogliono schiavi da sfruttare e da mettere in concorrenza con gli italiani per ridurre diritti e salari. Senza dimenticare, ovviamente, coop rosse e vaticane per incassare montagne di soldi pubblici, fregati con le tasse italiane, destinati ad arricchire le cooperative in cambio di uno sguardo e di una carità pelosa agli invasori. Ma il Papa invoca il perdono per chi cerca di difendersi. Ed a Torino il Papa incontra proprio gli invasori. A loro va assicurata una casa, a loro un lavoro, a loro la sanità. Non una parola, troppa fatica, per gli anziani italiani che si sfamano raccogliendo i rifiuti al mercato. Non una parola, troppo imbarazzo, per la disabile violentata dagli invasori proprio a Torino. Lei è solo un corpo a disposizione dei giovani che hanno bisogno di sfogare le proprie pulsioni. E gli sfrattati italiani? Il Vaticano e’ muto. Così attento, il Papa, ai problemi dell’ambiente, della biodiversità, alle specificità da difendere sia che si tratti di vegetali sia di animali. Ma per gli uomini no, la biodiversità diventa un peccato da perdonare. Non a caso ieri l’Uncem ha sferrato l’ennesimo attacco contro la montagna che dovrebbe difendere. Anche la montagna deve diventare il luogo di accoglienza per gli invasori. Millenni di cultura, di tradizioni, di lingua, di storia, di artigianato da spazzare via in nome del politicamente corretto. Cacciamo i montanari, eliminiamo ogni aspetto del loro radicamento. Popoliamo la montagna di schiavi che non potranno avanzare richieste e, in questo modo, la montagna sarà totalmente in balia degli speculatori alla ricerca di risorse naturali da sfruttare. La stessa famiglia che, in nome dell’industrializzazione, ha spopolato la montagna, ora guida la stampa che invoca l’invasione per eliminare ogni forma di legame con il territorio montano. Con la benedizione del Papa, ovviamente.

Augusto Grandi

augusto grandi

Paga oraria a 2,50 euro. I meravigliosi effetti dell’invasione sostenuta dal Papa
Tag:                     

Un pensiero su “Paga oraria a 2,50 euro. I meravigliosi effetti dell’invasione sostenuta dal Papa

  • 19 Giugno 2015 alle 14:13
    Permalink

    Sai nn riesco a capire più nulla. Anche ciò che dice il papà nn capisco più. Ma nn dovrebbe essere imparziale come Cristo? Spero di sentirgli dire altro per equilibrare i concetti

    Rispondi

Rispondi a de palma aurora Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.