Penombra

di Antonella Policastrese

ombre

 

Ombre che s’alternavano a fasci di luce. Era questa la mia vita. Vivevo nella penombra rincorrendo le mie illusioni che ad un tratto si dileguavano in un pulviscolo illuminato da una spera di sole. Il tempo di vedere da un angolo di finestra il giorno entrare nella stanza per poi ritrovarmi infilata nella notte vestita di stelle.

Antonella Policastrese

Antonella Policastrese

Penombra

Un pensiero su “Penombra

  • 28 Novembre 2013 alle 18:35
    Permalink

    il tempo di assorbire un fievole raggio di sole morente, e piombare nella notte più cupa, ma conservando nel cuore il calore di quella luce , mi piace come riesci a creare una atmosfera coinvolgente / grande Antonella .

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.