Tu e solo tu

di Antonella Policastrese

solo tu

E poi ancora tu.

La notte accende ad una ad una le stelle in cielo

Il mio amore poggiato sulla pallida fronte della luna

I tuoi occhi cerca, il tuo respiro ascolta

Per poterlo sfiorare e unirlo al mio.

Il mio sogno delicato, il mio unico pensiero

sei tu rugiada del mattino,

aurora che sfuma il nero della notte

per tingere di rosa il giorno appena nato.

Danzi nella mia mente

Leggera come farfalla

Ed io desidero guardarti, accarezzarti, intrecciare

le mie mani alle tue.

Mani di santa quando il mio viso sfiorano

palpando leggermente la mia bocca,

che sulle labbra tue vermiglie desideran posarsi,

per soffocarti di baci e perdermi nell’anima tua.

Sei il fiore più semplice e più

bello, da togliere il respiro

al sol guardarlo.

da fare invidia alla purpurea rosa la cui bellezza di fronte a te scolora

per poi svanire

Mille volte benedetto Amore

che verso te guidò i miei passi,

per farti mia prendendoti per mano.

Per vivere di te gridando al mondo

Che io sol te amo ed amerò per sempre

Antonella Policastrese

Antonella Policastrese

Tu e solo tu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.