Tutto io vi devo dire?

di Mariano Abis

jolao77

cavalluccioTutto io vi devo dire?
( lo so, sono antipatico ).
Epperò, proviamo insieme a  ragioniarci su ?
(visto e considerato, il termine antipatico è un eufemismo).
(ecchemefregaamme?)
Cosa ci vuole a capire che se le elite hanno intenzione di creare disastri ambientali in una certa zona, costituiranno preventiamente una organizzazione zonale, che faccia credere alla gente che è li per difendere il territorio?
Anzi, il più delle volte, finanziano in anticipo strutture persino planetarie, (solo loro riescono a renderle universali ) adatte allo scopo di prendere il sopravvento su altre che eventualmente nascessero dopo.
Ecchediamine, è così semplice.
E’ semplice, un partito come quello classificato come buono, presente in parlamento, è nato in maniera preventiva, in modo da veicolare il consenso di fasce di popolazione che altrimenti avrebbe pensato di ribellarsi ai soprusi che giornalmente ci infliggono.

Loro, le elite, fanno finta di essere dalla parte dell’eccellenza, mentre cercano di farci capire che noi, la gente, meschina e disinformata, senza il lume della ragione, non potrebbe competere con loro in fatto di bontà, e giuste scelte.
(Teoria dullas ).
Inventano delle raccolte fondi per ovviare alle mille aberrazioni che loro stessi hanno creato.
E allora cosa ne vogliamo concludere?
Organizzazioni mondiali di beneficienza, ecologiste, il buonismo a tutti i costi, loro no, loro non sono razzisti, i premi nobel, salviamo i bambini, sconfiggiamo la fame, promuoviamo la cultura, gli oscar, le guerre contro i cattivi, gli emparghi contro gli stati canaglia, le varie raccolte fondi contro centomila malattie, bonsai e mele a profusione, pensassero a bonificare il pianeta dalle loro porcherie disseminate dappertutto.
Il cianuro di Furtei, i malefici fumi di Brindisi, posti di lavoro in cambio di metastasi, torio e uranio impoverito per una manciata di sporchi denari, ” le basi militari non si toccano, portano redditi “.
Idioti.
Andare, sgommare, trasferirsi altrove, non vi vogliamo.Costruire in maniera fittizia organizzazioni che fanno finta di essere dalla parte della gente, il progresso non può attendere, la gente deve andare via da una valle che deve essere invasa dalle acque , c’è da costruire una immensa diga.
Organizzazioni che fanno finta di contrattare l’evacuazione.
Un esercito di stipendiati ogni giorno sul web, per far credere che le scie chimiche non esistono, la rai che prende in giro i complottisti, le mimose, loro si che sono dalla parte delle donne.
E si inventano pure termini accattivanti, femminicidio, olè, il gioco è fatto, riforme, altra bella parola, se non sottindendesse privazione di diritti per la gente, l’eterno dilemma della bella parola progressista, contrapposta (reminiscenze scolastiche ) al termine reazionario.Tutto il dizionario, a loro uso e consumo, la sinistra, bella parola associata al termine avanzamento, la destra, olè, sempre reazionaria e obsoleta.
Creiamoci il nostro dizionario, un vocabolario popolare, inventiamo parole nostre, da contrapporre ai loro simbolismi trasmessi e diffusi a profusione.
Certo, si guardano bene dall’affermare che la falce e il martello è un simbolo massone, che la sinistra deve giocoforza contrapporsi alla destra, gli uomini alle donne, gli etero agli omo.
I biondi contro i bruni, capelloni contro calvi.Il manifesto dei banchieri del 1892 recita così : dividendo la gente , la induciamo a consumare le sue energie, in lotte su questioni per noi di nessuna importanza.Lo vogliamo capire o no che il vostro nemico, non è il vicino di casa che vota diversamente da te?La grande truffa planetaria della moneta, la loro moneta, chi non la adotta è brutto e cattivo, bisogna dichiarargli guerra.
La certezza della pena viene applicata solo a loro uso e consumo, all’occorrenza si dispensano sentenze esemplari, altre volte si preferisce dimostrare la magnanimità della corte.
E i programmi televisivi che come un mantra ti propinano per mesi la stessa vicenda, nella quale una madre snaturata avrebbe ucciso il suo piccolo figlio, teoria dullas , sempre quella.E la storia raccontata a scuola ?
Pertini simbolo di italianità, ne esistono di peggiori, ma anche di migliori, draghi che da italiano favorisce il suo popolo, ma quando mai?
Gli inutili parlamentari al completo, al servizio dei finanziatori speculatori del nostro lavoro e del nostro tempo.La burocrazie e le fila eterne agli uffici e alle casse, metodo a buon mercato per rubarci il nostro tempo.
La rintracciabilità del denaro, ecco, chiediamoci se serva veramente ad eliminare truffe, a scoprire gli abominevoli evasori, oppure per servizzarci e controllarci ancora di più.
La scuola , oddio, la scuola, chiediamoci se serva per l’istruzione o per creare un esercito di soldatini ubbidienti.
Chiedetevelo, se non è troppo disturbo per voi.
Faccio fino in fondo l’antipatico, a chi non è abituato viene mal di testa a furia di ragionare, e termino però chiedendo, tutto io vi devo dire?
Vi devo dire che a volte il potere effettua indagini e perquisizioni, con il solo scopo di tentare di inficiare processi evolutivi naturali e ineluttabili?
Ragioniamoci su.

Mariano Abis

Mariano Abis

Tutto io vi devo dire?
Tag:                             

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.