Un male di nome cura

di Giovanni Marano    

pillole

“Ammalati con cura!” Potrebbe essere tranquillamente il nuovo spot di una casa farmaceutica,tanto ormai…le persone sono talmente assuefatte alla somministrazione di medicinali che,alla minima incipienza  d’ogni sorta di sintomo,fosse anche un banalissimo prurito dietro l’orecchio,hanno immancabilmente pronta una pasticchina da ingerire.Qualsiasi sia l’entità del male che le affligge(sempre ammesso che vi sia un male reale da guarire)esse avranno sempre a portata di mano un farmaco da iniettarsi in vena,una soluzione da inalare,una supposta da INoCULARSI! E’ pazzesco,ma la gente passa la maggior parte della propria esistenza a”curarsi”,sottoponendosi ad ogni tipo di trattamento atto all’assunzione di medicinali,proprio come tossicodipendenti in astinenza,sarebbe disposta a tutto,perfino ad autoprocurarsi una grave malattia,una strana patologia od una complicata sindrome pur di guadagnarsi la propria,quotidiana,”stupefacente dose farmaceutica”arrivando a maturare la profonda convinzione che:“PER OTTENERE UNA BUONA CURA…BISOGNA PRIMA CONTRARRE UN OTTIMA MALATTIA”  

Giovanni Marano Maratrix

Giovanni Marano

                                      

 

Un male di nome cura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.