Armi soldi spesi bene?

di Jacopo Cioni

NH-90

L’articolo di Gianluca Di Feo sull’espresso, di cui riporto il link (leggi l’articolo) è interessante. Interessante perchè in una situazione di crisi nera in cui l’Italia verte i soldi per le forze armate si trovano sempre anche con trucchetti evidenti come descritto da Di Feo, ma soprattutto interessante perchè viene da domandarsi qual’è il motivo per cui ci si deve fortificare tanto?

Se fossimo ancora in un clima di guerra fredda potrei comprenderlo, ma dato che i media non evidenziano un probabile conflitto a giorni è davvero necessario tutto questo impiego di denaro negli armamenti? Non nascondiamoci dietro investimenti per il rilancio dell’economia italiana che non ci crede nessuno, investire per il rilancio si fa fortificando l’agricoltura che invece è fortemente osteggiata o investendo in opere pubbliche che possano offrire un ritorno, anche diminuendo la burocrazia o rendendo efficiente la giustizia, ma non certo comprando elicotteri.

Si vero che ci sono accordi internazionali e che parte di queste armi si costruiscono anche in Italia dando quindi lavoro, ma non sarebbe meglio impiegare denaro nella ricerca e studio di fonti energetiche?

Non è che si prevede di aumentare le missioni di PACE in giro per il mondo? o peggio non è che si pensa che prima o poi possa svilupparsi una sommossa dove gli elicotteri e le camionette delle forze armate potrebbero tornare utili?

Non vogliamo certo affermare che non sia necessario mantenere efficiente la nostra difesa, ma magari affrontarlo in un momento storico successivo a questa crisi non sarebbe stato meglio? Cosa dobbiamo proteggere di cosi importante che fra poco ci vendiamo anche il Colosseo.

Una normale famiglia investe denaro nel superfluo quando ha denaro che avanza, altrimenti si limita al necessario, quindi si suppone che le armi siano in qualche maniera necessarie…..giusto?

Nell’articolo si evidenzia che le forze armate vengono tutte sommerse di milioni di euro tranne una, i CARABINIERI, chi sa come mai! Lo cambiereste voi il motore ad un’auto che prevedete di vendere 3 mesi dopo?

Il nostro beneamato presidente del consiglio sostenuto bipartisan da sinistri e destri che si muove per il bene dei Cittadini e non certo delle multinazionali partecipanti a incontri segreti a giro per il mondo ha restituito la tessera del bilderberg o la tiene ancora stretta nel portafoglio?

Jacopo Cioni

Jacopo

Armi, soldi spesi bene?
Tag:                                                                 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.