Archive for Religione

In nome di Allah, si consuma la strage

In nome di Allah, si consuma la strage

 

 

di Antonella Policastrese

1420907450052.jpg--

Una tranquilla serata di un Venerdì, 13 novembre. Ho appena finito di vedere la trasmissione di Crozza e rimango sintonizzata sulla sette, pochi minuti, il tempo di sentire Mentana che in un’edizione straordinaria, annuncia l’orrore scatenatosi a Parigi. Read more

ROMA, GIUBILEO 2015 TUTTI ASSOLTI?

di Luigi Orsino

FAHRENHEIT 912

copertina1L’otto dicembre 2015, con l’apertura della Porta Santa in San Pietro, avrà ufficialmente inizio l’Anno Santo proclamato da Papa Francesco.

ALCUNI CENNI STORICI
Il nome Giubileo deriva dall’ebraico jobel con riferimento al corno di caprone che veniva usato durante le cerimonie sacre. Il Giubileo può essere ordinario, con scadenze periodiche, straordinario se in rapporto con eventi di particolare rilevanza. Esso viene anche definito Anno Santo perché si apre e si chiude con riti sacri di particolare rilevanza per la liturgia cattolica. Le radici dell’evento affondano nella storia dell’ebraismo, infatti era stabilito che ogni 50 anni ci si sarebbe dovuti astenere Read more

La fine dei cattolici italiani, in attesa del trasloco del Vaticano

La fine dei cattolici italiani, in attesa del trasloco del Vaticano

di Augusto Grandi
girano

C’erano una volta i cattolici. Ma la fiaba finisce qui. Non c’è il lieto fine, non vissero tutti felici e contenti. Perché i cattolici sono scomparsi. Dalla politica e pure dalle chiese. Ormai le messe diventano sempre meno numerose perché la carenza di preti si

 (AP Photo/Marco Vasini)

(AP Photo/Marco Vasini)

aggrava sempre di più. Ma  nonostante  la riduzione delle funzioni religiose, aumentano i vuoti sui banchi. E le attività religiose al di fuori delle chiese sono sempre meno affollate. Quanto alla politica, si è passati dai trionfi della Dc alla totale insignificanza dei micro partiti attuali. I contenitori destinati ai cattolici in politica non hanno il benché minimo successo, il peso politico di chi ha scelto di venir fagocitato in Forza Italia o nel Pd e’ nullo. Che ci si occupi della famiglia o dell’educazione religiosa, del crocefisso nei luoghi pubblici o della tutela internazionale dei cristiani, la posizione dei politici cattolici e’ del tutto ignorata quando non palesemente sbeffeggiata. Forse è un bene, considerando i danni prodotti in passato da una politica che prendeva ordini dal Vaticano anche a danno dell’Italia. L’inizio della fine del fascismo risale al ’29 ed ai Patti Lateranensi. Un accordo che ha cancellato lo spirito rivoluzionario e le posizioni più intransigenti e più fasciste. Sopire, troncare, padre molto reverendo, troncare, sopire.

Read more

Casamonica: Invasione dal Cyberspazio

Casamonica: Invasione dal Cyberspazio

di Antonella Policastrese

casamonica funerale 2E poi venne il giorno dello scarica barile. Come nelle migliori tradizioni omertose, nessuno sapeva o doveva sapere. Continua a far discutere il funerale di uno dei più importanti re di Roma. I Casamonica, che dal nulla sono artefici della propria fortuna costruita sulla pelle degli altri, in concorso con gli ambienti che contano, hanno voluto tributare l’ultimo saluto al boss in pompa magna, ,paralizzando una parte della Capitale, ed una Chiesa che diventa lo scenario per l’ultimo saluto a chi tanta “beneficenza” ha fatto oliando le giuste macchine. Nessuno sapeva. Non sapevano i vigili chiamati a dirigere il traffico, non Read more

Il denaro rende i criminali santi

Il denaro rende i criminali santi

di Antonella Policastrese

casamonica funeraleRicordo quel giorno di Dicembre, quando Piergiorgio Welby, si congedò da questa vita staccandosi dalla macchina che artificialmente gli permetteva di respirare. Ricordo anche le immagini in Tv di quella salma fuori dalla chiesa, le cui porte rimasero sbarrate, perchè un suicida non poteva ricevere misericordiosamente l’ultima benedizione dal parroco. Pur essendo cattolica e non comprendendo in pieno il gesto di Welby, mi rimase l’amaro in bocca. Forse nemmeno un cane sarebbe stato trattato così e se la Chiesa deve aprire le Read more

Fatima, al tempo Maria Giulia e la sua guerra santa

Fatima, al tempo Maria Giulia e la sua guerra santa

di Antonella Policastrese

fatimaCosa porta una giovane donna italiana a votarsi alla guerra santa? E’ una notizia che genera scalpore , porta a chiedersi cosa sta succedendo e quale strada stiamo imboccando. Il primo pensiero è: come è possibile che una giovane ragazza occidentale riesca ad addestrarsi, tenere un fucile tra le mani, e dichiarare guerra al suo mondo, alla sua terra dove è nata ed è stata allevata. Ed inoltre perchè il Corano e non un’altra religione, monopolizza la sua vita fino a farle perdere la propria identità. Identità. Forse è su questo concetto che dovremmo soffermarci, cominciare a dire che l’Occidente è in crisi di valori ed identità. Forse bisognerebbe dire che aver puntato su principi economici di unione fra gli stati, che si fondano sulla finanza e sulle banche, ha prodotto un corto circuito tale Read more

I barbari alle porte, sperando nei nuovi padroni

I barbari alle porte, sperando nei nuovi padroni

di Augusto Grandi

girano

distruzione culturaUn Paese che ha una memoria storica limitata ad una sola data, quella della sconfitta di 70 anni or sono, e’ giusto che non abbia un futuro. Nessuna radice, nessun domani. Ed andrà sempre peggio, con i tentativi di ridurre progressivamente lo studio, a scuola, di tutto ciò che ha fatto grande non solo l’Italia ma pure l’Europa. E non è un caso che anche i cerebrolesi ministri francesi stiano tentando di eliminare lo studio del greco e del latino. Perché studiando il latino e la storia di Roma c’è il rischio che qualcuno scorta le analogie con la situazione attuale. L’invasione di clandestini assomiglia sempre di più alle invasioni barbariche che misero fine all’impero romano ed alla civiltà romana. Un potere centrale imbelle, corrotto, Read more

Limitare la violenza religiosa.

Limitare la violenza religiosa.

di Salvatore Emanuele

AffoganoLa domanda: Salvatore Emmanuele Paola, buona sera. Questo pomeriggio ho ricevuto una lezione da un gruppo di religiose, la cui sapienza non superava la quinta elementare, di qualcuna la terza media. Mi hanno fatto paura. Nei loro visi ho letto il principio del martirio, per me nefando, un triste stimolo dei capi religiosi, l’immensa violenza delle religioni, quella che ha commesso il genocidio di 15 cristiani sul barcone alla deriva sulle onde del mare, dei 200 Albigesi arsi vivi su un unico lungo rogo, in poche ore, delle montagne di anabattisti passati a fil di speda nelle piazze d’Europa. Siamo entrati nella baraonda tra cultura vera, e incultura religiosa delle immense masse umane.

Cristiani-in-Nigeria-400x290La risposta: Le due libertà, la religiosa, il libero pensiero, devono ricevere il massimo rispetto, gli dèi, nella mente dei fedeli, la devono smettere di essere violenti, non devono tagliare teste, né perseguitare i liberi pensatori, le cui conoscenze generalmente sono molto elevate, per conoscenze di discipline di particolare rilevanza, di particolare difficoltà nell’essere apprese, occorrendo per ottenerne il possesso conoscitivo, lungo tempo, sacrifici di studio particolari, richiedenti anni di intenso lavoro. Raggiungono valori culturali rari, cui non si possono paragonare le modeste culture Read more

Bergoglio: la verità fa sempre male.

Bergoglio: la verità fa sempre male.

di Antonella Policastrese

BergoglioDio mio come siamo caduti in basso! Mai ci saremmo aspettati che un Papa e per l’esattezza Papa Bergoglio, venisse ripreso da un presidente turco per avere osato dire la verità. Bergoglio ha commesso l’errore di pronunciare la parola “genocidio” in riferimento al popolo Armeno, massacrato durante la prima guerra mondiale dai Turchi Ottomani, il cui centenario cade il 24 aprile, giorno per il quale ad Ankara si preparano le celebrazioni per il trionfo ottomano di Read more

Il Papa protesta per l’indifferenza dell’Europa dimenticata dalla Chiesa

Il Papa protesta per l’indifferenza dell’Europa dimenticata dalla Chiesa

di Augusto Grandi

girano

Papa Francesco2Papa Francesco ha lamentato l’indifferenza dell’Occidente, a partire da quello cristiano, nei confronti dei sempre più numerosi cristiani assassinati in Africa ed in Asia dai fondamentalisti islamici. Ha ragione, indubbiamente: l’indifferenza è totale. Il Papà, però, dovrebbe chiedersi le ragioni di questo atteggiamento. Ma le risposte non sarebbero particolarmente gradite. Perché la prima responsabile dell’indifferenza e’ proprio la Chiesa, quella cattolica e quella protestante innanzi tutto. Una Chiesa che ha dimenticato il sacro per trasformarsi in un’azienda che si occupa di sociologia. Quando gli Stati occidentali, sempre più laici, Read more