Archive for Medicina

FIBROMIALGIA : UNA MALATTIA TROPPO CONTESA

FIBROMIALGIA : UNA MALATTIA TROPPO CONTESA

 

In Emilia Romagna c’è una gara a chi porterà prima  la Fibromialgia al Riconoscimento.

 

di Morena Pantalone

Linea QN

 

Come delle formichine, di comune in comune, operose e quasi instancabili, consumando le loro già poco disponibili energie, le persone con Fibromialgia intervengono per ADRENAL-FATIGUE-SYMPTOMSsensibilizzare le amministrazioni di provincia.

Succede in Emilia Romagna ( Petizione Popolare Emilia Romagna)

Già tre consigli comunali della provincia di Ferrara hanno accolto l’istanza, sperando che, anche in sede regionale si possa portare presto all’ordine del giorno l’argomento delle tre patologie più scomode al mondo.

Si, scomode ovunque.

Perchè i pazienti di cui parliamo soffrono di fenomeni di allergizzazione e intossicazione da sostanze chimiche ad uso quotidiano. Quindi non solo farmaci e cibo inquinato, ma anche abbigliamento e mobilio.

Quanti interessi verrebbero meno se il mondo fosse più pulito?

Read more

Noi siamo quello che mangiamo …(nel bene e nel male)

di C.Alessandro Mauceri

dazebaonews

Noi siamo quello che mangiamo …(nel bene e nel male)

ROMA – La maggior parte delle patologie che si stanno diffondendo in modo preoccupante derivano dalle cattive abitudini alimentari, dallo stress, dal fumo, ma anche (per quanto sorprendente possa sembrare) dal comportamento e dall’alimentazione materna durante la gravidanza.

Tutti fattori che, volenti o nolenti, influiscono in modo rilevante sulla salute. Non se ne è parlato all’Expo di Milano (che, a conti fatti, non é stato altro che una “fiera” di grandi dimensioni in cui visitatori sono stati nutriti a colpi di fast food). A parlarne sono stati gli esperti che hanno partecipato convegno Read more

Danni dal vaccino contro il Papilloma virus- intervista ad Anna Pezzotti

di Alfredo Cosco

vaccinos

Il vaccino contro il Papillova virus (HPV) non è un vaccino c.d. “obbligatorio”; ma è un vaccino che i genitori sono “invitati” a far fare alle proprie figlie di 11-12 anni.
Lo scopo di questo vaccino sarebbe di impedire lo svilupparsi di tumori del collo dell’utero.
Premesso che ci sarebbe da parlare per giorni interi sul concetto di tumore, sulla sua complessa eziologia, sul modo in cui si può prevenire ed affrontare.. va indicato come circa l’efficacia di questo vaccino ci sono molte perplessità.
Il dottor Gava e il dottor Serravalle in un libretto informativo sul vaccino HPV Read more

Finalmente in galera chi non vaccina i figli

di Stefano Montanari

Terrorizzato come è giusto che sia dal drastico calo delle vaccinazioni (poliomielite, malattia inesistente in Italia dal 1982, precipitata da una percentuale di copertura del 96,10% al 94,8%; difterite, di cui abbiamo avuto in Italia 5 casi tra il 1990 e il 2000 e poi più nulla, dal 96% al 94,72%; pertosse dal 95,78% al 94,44%, epatite B dal 95,78% al 94,49%) e dalle notizie della strage che sta facendo una malattia terribile come la pertosse, il dottor Venturi ha detto basta. Così in un articolo della giornalista Read more

VACCINAZIONI E ANIMALI IN LABORATORIO

VACCINAZIONI E ANIMALI IN LABORATORIO

È tutto vero quel che si dice?

In una piovosa domenica ferragostana incontro a Fiume (Croazia) il Dr. Pavic al bar degli amici ed iniziamo una piacevolissima conversazione accompagnati da un delizioso kava (caffè) italiano.

Il Dr. Pavic, un medico serbo che aveva lavorato con l’ENI in Angola, mi diceva che le varie vaccinazioni, che venivano praticate a dipendenti e personale esterno, avevano effetto sui bianchi, non avevano nessun effetto sugli asiatici, ed erano dannose per i neri.

Ho fatto leggere al mio piacevole interlocutore l’articolo che di seguito riporto da “Newton del 4 aprile 2000”

Ogni anno, parecchi milioni di vertebrati in tutti i laboratori del mondo vengono sacrificati alla causa della medicina. Ma è proprio vero che per studiare gli effetti di un farmaco o la progressione di una malattia è indispensabile un modello Read more

SOCCORSO VIOLA. Una proposta di “riduzione del danno da TSO”

SOCCORSO VIOLA. Una proposta di “riduzione del danno da TSO”

di Giuseppe Bucalo
soccorso violaDopo la morte di Andrea Soldi si è sviluppata, sul web e non solo, la solita campagna di indignazione ipocrita mirata ad accusare di negligenza e scarsa professionalità i vigili urbani e gli operatori psichiatrici coinvolti e ad assolvere da ogni colpa e responsabilità i familiari e lo stesso comune di Torino che hanno richiesto e disposto più volte lo stesso atto di coercizione di cui Andrea è stato vittima.
La scelta non è casuale ma mira a mantenere in vita un istituto (quello del trattamento sanitario obbligatorio) che serve tanto alla psichiatria come strumento di “minaccia” nei confronti dei tanti utenti “refrattari” ai suoi trattamenti; quanto ai familiari per obbligare i propri congiunti a modificare quei comportamenti che sentono (a torto o a ragione) intollerabili; quanto ai comuni per condurre alla ragione persone che, con i propri comportamenti, turbano il tranquillo ordine sociale.
Andrea Soldi, a leggere i commenti che si sono succeduti, non è morto di Tso ma a causa dell’imperizia dei vigili urbani che sono intervenuti “legittimamente” per costringerlo a recarsi ai servizi psichiatrici per la puntura mensile che rifiutava. Ergo il problema non è il TSO ma l’incompetenza degli operatori di polizia municipale che vanno formati con le più moderne tecniche di immobilizzazione e coercizione in uso.

Read more

MCS e Fibromialgia: il Disegno di legge sparito

MCS e Fibromialgia: il Disegno di legge sparito

Intervista a cura di Morena Pantalone per ilsovranista.it e LineaQN

Morena Pantalone

Abbiamo intervistato il Senatore Bartolomeo Pepe, ex Movimento 5 Stelle, ora GAL, il quale ci ha rivelato notizie riservate relative a tematiche che solitamente non passano per i canali ufficiali di informazione. Dalla Sanità alla politica, fino alla fisica quantistica, lo seguiamo in un interessante excursus nato per sensibilizzare l’opinione pubblica su scottanti questioni di attualità.

Era il 29 aprile 2013 quando veniva presentato presso il Senato della Repubblica alla XVII legislatura e su iniziativa parlamentare del gruppo M5S, il disegno di legge S.578:

“Disposizioni in favore dei soggetti affetti da sensibilità chimica multipla (MCS), da encefalomielite mialgica (ME/CFS) e da fibromialgia (FM)”.

La severità di questa malattia e l’assenza di assistenza e tutele adeguate alla patologia hanno portato le varie associazioni di ammalati ad alzare la voce e chiedere il riconoscimento di tali patologie come invalidanti con l’inserimento delle stesse nei LEA ( Livelli Essenziali di Assistenza).
A partire dal 2006 diverse forze politiche si sono interessate a questo delicato tema di salute pubblica, fra cui anche la “nuova forza politica” che si fa chiamare movimento M5S, la quale ha presentato un disegno di legge appropriato, ma mai discusso in parlamento.
Le aspettative dei pazienti, all’uscita di questo disegno, si sono molto amplificate, ma dal 2013 ad oggi nessuno degli appartenenti al movimento ha mai rivelato i veri motivi per cui l’iter di questo disegno di legge è fermo chissà dove, a “prender polvere”.

Per tale motivo abbiamo intervistato il primo firmatario del DDL S.578 Bartolomeo Pepe. http://www.senato.it/leg/17/BGT/Schede/Gruppi/00000072.htm

Prima di passare all’intervista che svela come finiscono le proposte di legge , è necessario capire meglio cosa è la Sensibilità Chimica Multipla e le malattie correlate ( Encefalomielite Mialgica, Elettrosensibilità, Fibromialgia ecc…).

Mascherina MCS inquinamento

Foto dal blog La Voce della Verità

Read more

Tutta la materia medica andrebbe totalmente riscritta.

Tutta la materia medica andrebbe totalmente riscritta.

di Morena Pantalone

Linea Quotidiano Nazionalpopolare

Appoggio la tesi della organicità della malattia psichiatrica, in quanto Mens Sana in Corpore Sano, per me ha un profondo significato e dai numerosi studi che sto facendo da anni, riscontro sempre più teorie che l’appoggiano, a comiciare da carenze vitaminiche a autointossicazioni alimentari, e aggiungi i metalli pesanti che trovi ognidove e ad intestino super infiammato e intollerante a tutto.

images (3)Ci sono, inoltre, sempre più casi di malattie cronico degenerative che non trovano una causa ma sto rilevando da molte testimonianze che tutte si riconducono ad una unica valenza di origine:

L’inquinamento ambientale, aria, acqua, cibo oggetti totalmente impregnati di agenti chimici tossici, come mobili e vestiti con cui viviamo ogni giorno.

L’attuale materia medica andrebbe totalmente riscritta.

Read more

Il potere delle piante amazzoniche- un dialogo con Salvatore Usai

Il potere delle piante amazzoniche- un dialogo con Salvatore Usai

di Alfredo Cosco

SalvatoreUsai

Non troverete solo le piante amazzoniche nell’intervista che leggerete.
Si parlerà anche di ipnosi, di psicosomatica, e di altro.
Ma ogni titolo è inevitabilmente una selezione, la scelta di un riferimento che si particolarmente rappresentativo di ciò che si leggerà.
E sono le piante amazzoniche il riferimento che voglio in primo luogo dare per rappresentare questo dialogo avuto con Salvatore Usai.
Salvatore ha avuto una vita non facile, lottando fin da piccolo con la necessità di industriarsi in ogni modo per potere campare. A un certo punto del suo percorso è diventato vigile del fuoco, che è stato il suo lavoro fino alla pensione.
Ma, in parallelo, ha vissuto anche un’altra vita, una vita sospinta da vene in cui ha sempre scorso potente il sangue della curiosità e della passione.. passione che si è focalizzata su tutto quel campo dove, al di là delle frontiere canoniche e del pensiero ordinario, è possibile agire beneficamente Read more

Controllo mentale, chi possiede i tuoi pensieri?

Controllo mentale, chi possiede i tuoi pensieri?

di Sergio Tracchi

hackthematrix

they-live-obey-control-data

Il nostro subcosciente è diretto da frequenze manipolate?
C’è una connessione tra la nostra vibrazione e la frequenza del pianeta terra?
Perchè è tanto importante elevare la tua energia vibratoria. La “programmazione” della televisione è esattamente questo: la programmazione delle nostre menti.
I reality sono talmente lontani dalla realtà e le persone credono che Read more

SCIE CHIMICHE E SPIRITUALITA’/2: LA FUGA DELL’ANIMA

SCIE CHIMICHE E SPIRITUALITA’/2: LA FUGA DELL’ANIMA

di Mario Quaranta

hackthematrix

tempio

Il lato esteriore della faccenda geoingegneria/scie chimiche ci parla della manipolazione climatica e della necessità di ridurre l’effetto delle radiazioni solari creando uno schermo riflettente di nanoparticolato di alluminio ed altri metalli.

In realtà l’uso delle nanoparticelle irrorate quotidianamente in tutto il mondo attraverso le scie degli aerei ha a che fare col piano di CONTROLLO MENTALE dell’elite transumanista sulla popolazione.

Insieme al nanoparticolato viene infatti dispersa in aria la cosiddetta SMART DUST o ‘polvere intelligente’, allo scopo di creare un’interfaccia Read more

Sanità: il Decreto Salute del governo Renzi è un regalo alle compagnie assicurative

Sanità: il Decreto Salute del governo Renzi è un regalo alle compagnie assicurative

di C. Alessandro Mauceri

lavocedinewyork

Di fatto, il capo del governo di ‘centrosinistra’, Renzi, e la ministra della Salute, Beatrice Lorenzin, hanno confezionato un Decreto che taglia 180 prestazioni sanitarie. I poveri non potranno curarsi. Chi invece ha i soldi, o comunque riuscirà a trovarli, sarà costretto a stipulare un’assicurazione. Nessuno lo dice, ma in Italia la spesa sanitaria è tra le più basse d’Europa

Renzi Lorenzin

Nelle scorse settimane si è fatto un gran parlare (e scrivere) della riforma della sanità voluta (anzi, come al solito, praticamente imposta) dal governo Renzi. Tante parole e pochi fatti. Se da un lato appaiono giuste e condivisibili alcune Read more

L’Impero delle case farmaceutiche

L’Impero delle case farmaceutiche

di Sergio Tracchi

hackthematrix

Richard-Horton

Il Dr. Richard Horton, editore della rivista medica The Lancet, rivela che spesso gli studi farmacologici sono poco affidabili, persino falsificati e manipolati.

Quando il loro fine non è quello della salute delle persone, ma il profitto. Il becero profitto.

Perché le grandi case farmaceutiche non curano il cancro? Per avere una risposta basterebbe considerare che nel 2014 le medicine “ufficiali” contro il cancro Read more

La Geoingengneria è usata per il transumanesimo della razza umana?

La Geoingengneria è usata per il transumanesimo della razza umana?

di Sergio Tracchi

hackthematrix

scieee

da un estratto di un’intervista da “Quer-Denken.TV”
L’avvelenamento da alluminio dell’umanità a causa della Geoingegneria, viene alla luce la prima pubblicazione scientifica a cura del Dr. Marvin Herndon, geo-scienziato e fisico.
La Geoingegneria sta danneggiando la salute di tutta l’umanità e non solo…
Nel frattempo nasce il nuovo gene che resiste all’alluminio prodotto dalla multinazionale Monsanto, una coincidenza?
Queste aereosol proveniente dal cielo, sicuramente è un’esperimento biologico di massa a livello globale con scopi sconosciuti?
Stanno forse cercando un ibridazione umana con questa “vaccinazione” aerea?
Da uno studio recente, Giugno 2015, emerge che Read more

Microonde e wireless

Microonde e wireless

di Sergio Tracchi

hackthematrix

Wirelles smartphone-e-cervelloLa tecnologia wireless è una minaccia invisibile per la salute?

La comunità scientifica è preoccupata per l’impatto dannoso dei telefoni cellulari, sempre più persone dichiarano che il Wi-Fi fa ammalare.

John Tickell, medico australiano, dice che la radiazione dei telefoni cellulari è la via che conduce al cancro cerebrale. L’elettro-ipersensibilità si produce quando le persone iniziano a reagire, quando cioè il corpo reagisce ai campi elettromagnetici.

In generale, i campi elettromagnetici ai quali reagiamo provengono Read more

Enza Papaleo- una storia di guarigione

Enza Papaleo- una storia di guarigione

di Alfredo Cosco

alberodellavita

Questa storia è un Viaggio.
E’ una storia lunga che per questo –nella versione nota facebook (differentemente da come farò nella pubblicazione sui siti internet)- ho diviso in due parti.
Vi chiedo di leggere entrambi le parti, dalla prima all’ultima riga, perché Viaggi come questi meritano di essere fatti.

Read more

Viviamo in una prigione senza sbarre?

Viviamo in una prigione senza sbarre?

di Sergio Tracchi

hackthematrix

pillole

Un esperto avverte che la depressione è “eccessivamente diagnosticata” e che si prescrivono medicine a pazienti che semplicemente sono tristi o non possono dormire.
Le persone stanno iniziando a dipendere da medicine di cui non necessitano.
L’ONG (Organizzazioni non governative) di salute mentale, respingono lo studio e dicono che ci sono più persone diagnosticate a causa della pressione dei debiti e della disoccupazione.
La ricetta più venduta per dormire negli USA potrebbe scatenare orde di “zombi”, assassini ed altri comportamenti perturbatori.
Si sta iniziando a conoscere “Ambien” più Read more

No diet day? sarebbe meglio Correct Diet Day

No diet day? sarebbe meglio Correct Diet Day

di  C. Alessandro Mauceri

dazebaonews

Mc

“Nutrire il Pianeta”: lo slogan dell’EXPO 2015 non è il solo problema legato all’alimentazione, in molte parti del mondo: oggi il problema è una “corretta alimentazione”.

Da quasi 25 anni, ogni anno, il 6 maggio, si celebra l”International No Diet Day’. Un’idea venuta, nel 1992, a Mary Evans Young, fondatrice dell’associazione ‘Diet Breakers’ ed ex anoressica. ”Ho deciso di passare all’azione dopo aver visto un programma televisivo in cui delle donne si sottoponevamo a interventi chirurgici per ridurre il peso, e dopo aver saputo che una ragazza di 15 anni si era suicidata perché la prendevano in giro perché grassa”.

Un’idea sorprendente, quella di dedicare una giornata al cibo senza limiti. Specie se si considera che se è pur vero che l’anoressia Read more

Lottare per la salute: Fibromialgia una malattia da riconoscere!

Lottare per la salute: Fibromialgia una malattia da riconoscere!

di Morena Pantalone

questa la versione pubblicata su il sole 24: Fibromialgia

fibromialgia
Questa è la mia battaglia per il RICONOSCIMENTO della Fibromialgia in italia a nome di tutto il popolo fibromialgico.

Se il ministero della sanità italiana si svegliasse ed accettase come in altri paesi civili, l’azione di petizioni on line come la mia, non saremmo costrette noi malate anche a scendere in strada con i banchetti per raccogliere anche il cartaceo delle altre firme.

Teoricamente accettano anche le petizioni on line, ma di fatto non hanno attivato un sistema per poterle inviare.
Ma non mollo.
Abbiamo all’attivo più di 38.000 firme su questa petizione che ho avviato da due anni.
Ho scritto ininterrottamente a tutti i parlamentari e a giornali.
Partiti e movimenti
Oggi vedete che dalla piattaforma change org sono riuscita ad arrivare a Sole 24 ore nel settimanale Salute (ricevibile solo in abbonamento) per questo vi mano in allegato il Pdf.
Diffondete questa petizione on line ed anche l’articolo con la mia storia che rappresenta quella di tante persone che pur essendo debilitate dalla fibromialgia non vengono riconosciute tali come da legge europea.
Altre informazioni nell’articolo e sulla petizione.
grazie a tutti

Questo il link della petizione: LINK da firmare e far firmare!


L’articolo di Morena

1 – Con la petizione chiedo che il Ministro della Sanità italiano riconosca la Fibromialgia e le malattie associate (Encefalopatia mialgica e Sindrome chimica multipla), riconoscimento già accordato in Europa nel 2008 con le tutele per tutte le persone che ne soffrono.

Tali tutele riguardano sia l’assistenza nella cura e diagnosi e sia il trattamento in ambito lavorativo, dove le persone fibromialgiche incontrano spesso molte difficoltà nel mantenere ritmi a loro non adatti, con conseguente perdita di occupazione.

La cosa importante da sottolineare è che cerchiamo, sì, un riconoscimento di invalidità, ma anche che ci venga permesso di rimanere integrate per svolgere un lavoro per il quale abbiamo le carte in regola. Read more

Intervista a Sante Berardi – testimonianza sul Metodo Di Bella

Cielos

Intervista a Sante Berardi – testimonianza sul Metodo Di Bella

di Alfredo Cosco

Vorrei che ci fosse un’attenzione infinita da parte di chiunque si approcciasse a quello che Sante racconta in questa testimonianza.
Sante per temperamento non ama condividere pubblicamente la sua vita, tanto più quanto appartiene a un percorso così intimo e doloroso quale quello che concerne la malattia. La malattia, nello specifico, della madre e della moglie.
Fu l’emergere di una patologia tumorale nella madre che produsse, anni fa, lo sconvolgimento della vita di Sante.
Non è la prima volta, nel corso di questi anni, in cui mi trovo di fronte a narrazioni sul prezzo sconvolgente richiesto dalla chemio.
Quanto vissuto dalla madre di Sante è emblematico Read more

Hikikomori, una intera generazione a rischio

Hikikomori, una intera generazione a rischio

di C. Alessandro Mauceri

dazebaonews

Giappone

ROMA – C’è un fenomeno che in alcuni Paesi, come il Giappone o gli Stati Uniti d’America, è considerato un serio problema e che, stando a quanto affermato da studi recenti, è in netta espansione anche in Italia. È quello degli “hikikomori”. In giapponese il termine “hikikomori” significa “ritiro”.

Questo termine venne scelto dal dott. Tamaki Saito, direttore Read more

STATI DI COMA, TRA PERCEZIONE E RISPOSTA – UN DIALOGO

mare-astratto-dipintinmovimento-m94

Maria Rosaria Bandini è una persona notevole. Lo dico con assoluta certezza, dopo averla conosciuta bene in questi anni. Maria Rosaria Bandini è una dottoressa pugliese di grande competenza scientifica. Read more

Storia della chiropratica

Immaginy

di Alfredo Cosco

Considero la storia della chiropratica, pochissimo conosciuta in Italia, molto interessante per vari aspetti. Read more

L’eloquenza del silenzio

L’eloquenza del silenzio

di Salvatore Rainò

silenzio

Rispondere alle domande è una questione di sguardi, non di parole.

Infatti gli occhi dei bambini guardano nel silenzio, anche quando chi sta guardando non sa parlare, quando non ha imparato ancora a farlo, quando non sa più farlo, quando non parla la stessa lingua.

I discorsi convincenti arrivano quando lo sguardo è quello giusto, quando non vi sono parole che bastino, quando le parole sono inutili, quando il silenzio non è abbastanza.

L’eloquenza del silenzio vuole solo silenzio, le parole si prestano alla falsità, lo sguardo entra nell’anima, quella di chi guarda, quella di chi vorrebbe ascoltare, quella che tutti abbiamo avuto da bambini quando non sapevamo ancora parlare.

Quando vi è bisogno di parlare, finisce la magia del linguaggio più vero, quello dell’anima.

Ascolta la voce dell’anima, non fidarti delle domande alle quali gli altri rispondono con domande fatte da altri ancora.

Non fidarti nemmeno di chi spiega le cose senza chiedersi perché esse siano così.

Cerca un amico che ti ascolta, senza parlare.

Cerca qualcuno che non ha bisogno di darti nulla, ma che ha solo la voglia di stare con te.

Cerca qualcuno che vorresti rendere felice e non sai nemmeno perché.

Cerca e non stancarti, cerca chi ha bisogno soltanto di fare silenzio e guardalo, finché non riesci davvero a dirgli una cosa soltanto.

Cerca per il solo gusto di farlo, senza pretese, senza aspettative, guarda quanto grande sarà la sorpresa.

Non fidarti di chi ha troppe cose da dire, di chi vuole sempre parlare, di chi non sa stare in silenzio.

Se non sopporti il silenzio fuori di te, è soltanto perché il chiasso è forte dentro di te.

Aspetta, aspetta che arrivi il momento giusto e buttati dentro la storia di un’altra persona che ha bisogno del tuo silenzio. Col tuo silenzio potrai aiutarlo, potrai parlargli, potrai farlo tornare piccolo piccolo e fargli dimenticare tutto il dolore.

Quando qualcuno ti fa una domanda, non rispondere subito, ma aspetta almeno un istante e guardalo, guardalo negli occhi senza parlare.

Quando vorresti dire qualcosa, aspetta ugualmente e guarda, guarda soltanto se qualcuno ti sta ascoltando.

Non sciupare mai le tue parole, non sgomitare per prendere la parola, non rispondere alle domande che nessuno ti ha fatto: nessuno ti ascolterebbe.

Non sottovalutare mai i momenti di silenzio che sopraggiungono all’improvviso nella tua vita: essi vogliono dirti qualcosa.

Non aver paura del silenzio, abbi paura delle parole silenziose alle tue spalle. Quando ciò accade, voltati subito e non parlare, guardali!

Non bisbigliare perché potresti offendere il silenzio del cuore degli altri.

Non pretendere che gli altri parlino soltanto per dirti ciò che vuoi sentire, “sentili” per dare loro la possibilità di “parlarti”.

Parlare è un problema di silenzi, come l’acqua è un problema di recipienti vuoti.

Sii sempre pronto a fare silenzio e mai troppo a parlare.

Cerca un medico che ti guarda, un amico che sta attento, un sacerdote che sa fare silenzio.

Non aspettarti risposte da chi non ti guarda, non guardare chi parla troppo.

Se un giorno perderai la vista, fidati del silenzio.

Se perderai l’udito sarai l’uomo più fortunato del mondo solo se avrai ancora i tuoi occhi.

Non guardare mai l’altro come se volessi entrargli dentro, ma lascialo entrare, ovviamente in silenzio.

Alcuni suoni sono amici del silenzio: il vento sulle creste dei monti, la pioggia sui viottoli, il cammino di chi torna a casa la sera, il respiro di un bimbo che dorme, lo scorrere del tuo sangue mentre sei in un luogo ove impera il silenzio.

Non accettare spiegazioni se non precedute da un adeguato silenzio.

Non concedere la tua parola a chi non ha mostrato di saper fare silenzio.

La parola vuole entrare, mentre lo sguardo apre le braccia.

Amico mio, anche se non ti conosco, riconosco il tuo silenzio e la qualità della tua anima, sappi che ti cerco da molto tempo e che ho sempre saputo com’eri, soprattutto quando facevi silenzio. Perciò continua a starmi vicino, specialmente quando sarai lontano e, non dimenticare mai che esistiamo soltanto perché ci riconosciamo.

SALVATORERAINO.COM

di Salvatore Rainò

Salvatore Rainò

Ai ricatti non ci sto più

Ai ricatti non ci sto più

di Simona De Robertis

ricatto

Il mio tempo non ha prezzo. La mia dignità men che meno.

Read more

L’Ignoranza tollera e subisce: Mercurio in bocca? – No grazie!

L’Ignoranza tollera e subisce: Mercurio in bocca? – No grazie!

di Salvatore Rainò

images

QUEM MERCURIUS PERDERE VULT, DEMENTAT PRIUS (PUBLILIO SIRIO 43 A.C.)

“Ciò che colpisce per primo il mercurio è la mente”

L’ambiente è ormai un ricettacolo di sostanze chimiche di ogni genere che determinano ogni male del quale l’umanità patisca.

Read more

Intervista a Raffaella Monteforte- testimonianza sul Metodo Di Bella

mente-meditazione-geometria-della-guarigione-e-la-nuova-omeopatia

di Alfredo Cosco

Raffaella Monteforte doveva essere morta entro il 2011.

Perchè questo è il limite di vita che le avevano dato. Massimo cinque anni dalla diagnosi della malattia.

Così dicono le statistiche nel suo e in molti altri casi.

Ma questo dopo… all’inizio il tempo che le era stato dato da vivere era di sei mesi.

Read more

La menzogna inficia la verità: medicina

La menzogna inficia la verità: medicina

di Jacopo Cioni

bocca della veritàMescolare una verità con una menzogna rende la menzogna vera agli occhi di chi legge.

Oggi addirittura le menzogne passano come verità assoluta e quindi si è perso ogni rapporto con la verità stessa, tutto è trasformato in opinione e coloro a cui è stata assegnata una valenza maggiore di opinion leader hanno la verità in tasca ed espongono anche menzogne, trasformandole in verità.

Chi sostiene che la verità è un’interpretazione fa il gioco di chi vuole nasconderla. La verità è sempre una e una sola, anche se non è dato conoscerla.

Troviamo molte menzogne mescolate a delle verità e questo è un gioco che l’informazione deviata sfrutta molto bene. Si basa fondamentalmente sull’ignoranza delle persone in certi argomenti, ignoranza nel senso di ignorare la materia, in modo da far passare messaggi confusi che però restano nella memoria e si contrappongano ad un’analisi corretta.

Questo succede in ogni branca, politica, economica, medica, energetica, ecc. I medici crederanno a delle baggianate sull’energia, gli economisti a delle baggianate sulla medicina, oddio, gli economisti credono anche a delle baggianate anche sull’economia quindi sono categoria a parte, almeno una parte di loro e mi si scusi il gioco di parole.

Read more

Il cavallo-terapeuta

Il cavallo-terapeuta

di Viliana Cancellieri

images

       In molti circoli ippici le persone disabili possono prendere parte alle lezioni assieme a tutti gli altri cavalieri, mentre, in altri, sono stati creati spazi in cui lavorare su esercizi specifici assieme ad istruttori specializzati.
Apportare benessere alla persona diversamente abile è

Read more

Da una Medicina degli organi ad una Medicina delle Funzioni

Da una Medicina degli organi ad una Medicina delle Funzioni

di Salvatore Rainò

images

         La medicina procede attraverso una specializzazione sempre più diversificata del tipo di approccio ai problemi. Uno stile che va per la maggiore è quello che differenzia gli specialisti a seconda degli organi di cui si occupano. Per esempio, per gli organi digestivi, vi è il gastroenterologo; per il cuore, il cardiologo; per le unghie, l’onicologo; per le malattie anali, il proctologo; così via di seguito.
L’uomo viene diviso in una miriade di frammenti che non rendono più ragione dell’unità. Ogni branca specialistica diviene un tempio in cui si celebrano dei riti specifici che non riguardano mai la persona nella sua interezza.

Read more