Il dottor Ivar Giaever, Nobel per la fisica nel 1973 nel campo della materia condensata e dei semiconduttori, ha recentemente denunciato la tesi secondo la quale le attività umane sarebbero alla base del riscaldamento globale. L’occasione è stata l’intervento del primo luglio al 65esimo incontro dei premi Nobel a Lindau, in Germania, quando Giaever ha definito il riscaldamento globale “una nuova religione”: bisogna cioè accettare la tesi delle responsabilità umane come un dogma ed è proibito discuterne da un punto di vista scientifico.

Per questo motivo, il 13 settembre 2011, Read more