Archive for Informazione

Un sito web su Firenze

E’ nato un nuovo sito web su Firenze. Sono tanti e un in più non serviva, ma a volte le cose si fanno per passione e parlare di Firenze non può essere che passionale.

Questo è il link:

www.florencecity.it

Questo è il logo:

logo2-1

Processo Renzi – Maiorano il 13 Novembre. Lo sapevate?

di Jacopo Cioni

renziL’udienza del processo in cui Alessandro Maiorano, dipendente del Comune di Firenze è imputato per diffamazione dal premier Matteo Renzi (detto shish) prima è stata rinviata da giugno a marzo adesso anticipata a Novembre. Si terrà il 13 novembre, fra 2 giorni.

I media ovviamente nicchiano, come loro costume, nessuno sa che c’è questo processo in atto se non i pochi addetti ai lavori… meno riscontro mediatico c’è, meglio è. Vorrò vedere quanto i telegiornali dedicheranno di spazio a questa notizia il 13.

alessandro-maioranoLa Procura di Firenze ha accolto la richiesta di Maiorano di accorciare i tempi e il suo avvocato Taormina sembra pronto alla difesa. L’accusa è di diffamazione? Bene la difesa dovrà dimostrare, carte alla mano e testimoni all’orecchio, che i fatti sono reali e quindi cadrà l’accusa. Si aprirà però un altro fronte, e cioè, se i fatti sono reali come potrà la Procura non approfondire?

La linea difensiva diventerà accusatoria! I fatti compariranno in aula e si parla di molti fatti, alcuni conosciuti come:

  • La residenza del premier Renzi, allora non premier, in via Alfana con affitto pagato dal fedelissimo Marco Carrai.
  • La Florence Multimedia.
  • La Fondazione Strozzi.
  • Il Genio Fiorentino.
  • Fondazioni che facevano capo a Carrai. ( Museo di Firenze, Aeroporto di Firenze, Firenze Parcheggi).
  • Il rapporto fra Lusi e Renzi (soldi).

altri sconosciuti e che saranno presentati in aula. (ESCORT?)

maria-elena-boschiLuca-LottiFra i testimoni eccellenti che dovrebbero comparire si parla del Ministro Boschi e del Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio Luca Lotti, non in riferimento alle cariche oggi presiedute, ma rispetto ai ruoli che avevano all’epoca.

La Procura dovrà attivarsi? Il processo contro Maiorano diventerà invece il processo contro Renzi?

Insomma un processo che dovrebbe essere su tutti i giornali e televisioni è invece anonimo, troppo anonimo.

Che dite, Non vorreste saperne di più? Avete due modi, o seguire la stampa libera su internet o partecipare come spettatori al processo, perchè se contate sui mezzi di informazione convenzionali… non saprete mai abbastanza. Se volete partecipare, trovatevi in aula il 13.

Jacopo Cioni

Jacopo

STRAMALEDETTISSIMA TASTIERA FEISBUCCHIANA.

Domenico Loche Paba

sardegnaMentre noi ci scambiamo post su post, link su link, c’è chi ci stà restringendo sempre di più il terreno da calpestare; c’è chi facendoci mancare il terreno dai piedi, fa le prove generali per una imminente guerra, ma per noi sardi è più importante sbattere le dita su una tastiera nella speranza di qualche “mi piace”.
Con quelle esercitazioni, ormai si sa quali tipi di armamenti verranno usati, e sappiamo anche che non si tratta di aerosol prescritto dal medico per una infiammazione alle vie respiratorie, lo sappiamo, i più bravi ed informati ce lo dicono, e spargono ai quattro venti ogni sorta di post e commenti come se la tastiera fosse un’arma micidiale atta ad impedire che il nostro suolo, la nostra aria e il nostro mare vengano inquinati, inquinando persino i nostri corpi e soprattutto le nostre menti. Read more

DIRITTO AL LAVORO: ESPOSTO CONTRO IL CENTRO PER L’IMPIEGO DELLA PROVINCIA DEL VERBANO CUSIO OSSOLA

copertina

 di Stefano Becciolini

 FAHRENHEIT 912

Forse non è professionale che un Blogger scriva un’articolo su se stesso, ma visto che fare il Blogger non è una professione, lo posso fare tranquillamente.
La cosa difficile di quando si parla di se stessi è quella di dare un messaggio chiaro di quello che si vuole dire e del motivo per cui lo si fa.
Di solito sono gli altri che scrivono qualcosa su di te, solo se sei famoso o hai commesso un reato. Fortunatamente io non rietro in quest’ultimo caso.
E all’ora che cosa avrò da dire di così importante che valga la pena di essere letto e magari commentato? Semplice, sono un’Ipovedente Read more

Delitti contro la personalità dello Stato: non denunciare le cessioni di sovranità è reato

images999

Cosa siano i delitti contro la personalità dello Stato (art. 241 e ss. c.p.) l’ho spiegato più volte. Il codice penale punisce gli atti rivolti a menomare il potere d’imperio, la sovranità.

Nel 2006, due mesi dopo l’approvazione dell’indegno “porcellum”, legge elettorale che ha abrogato la democrazia in Italia, i delitti contro la personalità dello Stato vennero sorprendentemente riformati prevedendo un requisito in più per la commissione del reato: la violenza.

Tuttavia la riforma non ha in alcun modo legittimato le cessioni di sovranità e la menomazione dell’indipendenza nazionale, poiché il concetto di violenza include anche la cooptazione, la coercizione.

La rappresentazione di una falsa Read more

Confessione PD in un Tweet!

Confessione PD in un Tweet!

 di Marco Mori

Tweet di evidente rilevanza penale da parte del PD. Che conferma il lavoro di “sostituzione” dei lavoratori italiani con quelli stranieri.

tweet pd

.

Tale azione è contraria agli interessi nazionali. Leggere il tweet e leggere l’art. 264 c.p.

.

tweet art 264 cp

 

 di Marco Mori
Marco Mori

Dagli opinionisti italiani lezioni al mondo intero

Dagli opinionisti italiani lezioni al mondo intero

di Augusto Grandi

girano

I grandi politologi italiani hanno già bocciato il nuovo leader dei laburisti inglesi, Jeremy Corbyn. Colpevole di cosa? Di non piacere ai nostri esperti. E chissenefrega se è piaciuto ai laburisti inglesi che se lo sono scelto per guida. E se, dopo la nomina, sono opinionisti3aumentate le iscrizioni al partito. Non è ai laburisti inglesi che deve piacere, ma agli opinionisti italiani. D’altronde in Italia i vari Orsina e Galli della Loggia spiegano alle destre come devono trasformarsi per piacere agli avversari. E chissenefrega se le destre che piacciono agli opinionisti non son quelle che piacciono ai potenziali elettori di destra. Ormai è una mania: interferire nelle vicende altrui, negli altrui pensieri, e pretendere  che gli altri, a casa propria, si adeguino. Non è una mania solo italiana. Merkel decide di accogliere  in Germania tutti i rifugiati siriani. Read more

Siamo in guerra con la Francia, ma non lo sappiamo

Siamo in guerra con la Francia, ma non lo sappiamo

di Augusto Grandi
girano
confiniSiamo in guerra e non ce ne siamo accorti. Nella totale indifferenza del bugiardissimo e del suo ministro degli esteri, per non parlare della Difesa, la Francia si è conquistata ed annessa parte del territorio italiano sul Monte Bianco. L’ottuso Hollande non si limita a voler far la guerra in Siria per imitare il demente Sarkozy in Libia. No, per garantirsi qualche risultato concreto sposta i cippi di confine con l’Italia e si frega il Monte Bianco. Una sorta di dichiarazione di guerra, ma il bugiardissimo, che pure ha trascorso capodanno a Courmayeur, se ne Read more

Gli interventi di Rosania e Saba all’assemblea dei soci Unicredit

Gli interventi di Rosania e Saba all’assemblea dei soci UniCredit

saba

Con dovizia di particolari e completezza di argomentazioni gli studiosi Rosania e Saba e il parlamentare Sibilia (M5S) sollevano il problema: “Perchè la banca non include fra gli utili quelli derivanti dalla creazione di denaro?” basandosi sul fatto che le banche, nel momento in cui prestano denaro (che non hanno, stante il meccanismo della riserva frazionaria come ben spiegato da molti, fra i quali mi piace ricordare Nando Ioppolo), lo devono in qualche modo “preventivamente” creare. Tale creazione non viene iscritta regolarmente a bilancio, cosa che ha generato l’emissione della norma salva-banche emessa dal PD ricordata qui.

La messa a verbale di tali interventi (l’originale si trova qui) costituisce un altro passo in avanti per la presa di coscienza e verso la risoluzione del problema. Evidenziazioni mie.

Prosegue il suo intervento chiedendone la trascrizione Read more

Incatenati su facebook

Incatenati su facebook

di Morena Pantalone

L’Angolo di Morena

Stiamo ancora incatenati su facebook con l’illusione di stare facendo qualcosa di utile o meno, ma è qualcosa che sembra indispensabile ad appagare quel che ci manca da morire:

la comunicazione fra esseri viventi.

In questo contesto c’è solo comunicazione verbale, un 7% utile a dirci delle cose, ma da cui non può trasparire niente oltre le parole dette.

Ma si.. cancellare neanche serve a molto, quel che è Read more

Sanità: il Decreto Salute del governo Renzi è un regalo alle compagnie assicurative

Sanità: il Decreto Salute del governo Renzi è un regalo alle compagnie assicurative

di C. Alessandro Mauceri

lavocedinewyork

Di fatto, il capo del governo di ‘centrosinistra’, Renzi, e la ministra della Salute, Beatrice Lorenzin, hanno confezionato un Decreto che taglia 180 prestazioni sanitarie. I poveri non potranno curarsi. Chi invece ha i soldi, o comunque riuscirà a trovarli, sarà costretto a stipulare un’assicurazione. Nessuno lo dice, ma in Italia la spesa sanitaria è tra le più basse d’Europa

Renzi Lorenzin

Nelle scorse settimane si è fatto un gran parlare (e scrivere) della riforma della sanità voluta (anzi, come al solito, praticamente imposta) dal governo Renzi. Tante parole e pochi fatti. Se da un lato appaiono giuste e condivisibili alcune Read more

DAL CASO FERRARO

DAL CASO FERRARO ATTRAVERSO LA GRANDEDISCOVERY, ALLA ENUCLEAZIONE DEL GOLPE STRISCIANTE E DELLE ATTIVITA’ E METODOLOGIE CRIMINALI, SINO ALLA RICOSTRUZIONE DEL RUOLO TATTICO E STRATEGICO DELLA “SUPERGLADIO” E DELLA SUA COMPOSIZIONE. SCHEDA RIASSUNTIVA E ARTICOLI RILEVANTI SULLA “SVOLTA” del 2014 2015.

di Paolo Ferraro

cdd4

Paolo Ferraro 2
Per i pigri inguaribili (e gli gnorri in malafede) semplifichiamo qui,  segnalando che sono le prove concrete e le analisi ed i ricontri che contano con metodo concreto e storico documentale, empirico e Read more

Pasquino

Pasquino

di Jacopo Cioni

PasquinoPassato qualche giorno a Roma, oltre che goderne la bellezza storica e il sudiciume odierno, con le suole consumate come un “pellegrino” non potevo non rendere omaggio ad una statua in particolare, quella di Pasquino sita nell’omonima piazza a due passi da piazza Navona.

Per chi non conoscese la storia di Pasquino due righe per apprendere velocemente.

Nel 1400 il potere era in mano alla chiesa e questo potere era esercitato, sempre in nome di dio, con alterigia e violenza generando molto malumore nel popolo Romano. Ovviamente allora come oggi l’espressione della dittatura si riconduceva all’impossibilità di esprimere questo malumore e la voglia di più libertà espressa a parole poteva costare la prigione se non la vita.
Oggi la tecnica di ammutolimento delle altrui idee Read more

Tg5Renzi attacca i partiti che Berlu blandisce

Tg5Renzi attacca i partiti che Berlu blandisce

di Augusto Grandi

girano

tg5La libertà d’informazione, certo. L’indipendenza della redazione: sacrosanta. La scelta delle professionalità: doverosa. Dopodiché ci si collega con il Tg5 berlusconiano e ci si chiede quale sia la partita che sta giocando Berlu. Con chi, su quale tavolo, per ottenere cosa? Il Tg5 come unico rivale del Tg3 rimasto orfano di TeleKabul ed ora oscillante tra TeleObama e TeleSoros. Per il Tg5, invece, nessuna oscillazione: TeleRenzi e basta. E non importa che Read more

Chernobyl, lo stesso destino che aspetta Fukushima?

Chernobyl, lo stesso destino che aspetta Fukushima?

di Sergio Tracchi

hackthematrix

fukushima

E’ notizia del 25 aprile 2015, a Fukushima si registra un livello di radiazione 2000 volte maggiore del normale in un parco per l’infanzia di Tokio.
Le autorità negano ogni vincolo con Fukushima.
Notizie ancora più recenti, 12 maggio 2015, ci dicono che sono già iniziate a Fukushima, trovati uccelli ciechi e che non Read more

Perché milioni di persone provano a raggiungere l’Europa con i barconi? Oltre alle guerre c’è anche il Land grabbing…

Perché milioni di persone provano a raggiungere l’Europa con i barconi? Oltre alle guerre c’è anche il Land grabbing…

di C. Alessandro Mauceri

lavocedinewyork

Nel caso di chi fugge dal Centro Africa le guerre c’entrano poco. C’entra, invece, il Land grabbing, ovvero le multinazionali che operano in agricoltura. Che, spesso d’accordo con i governi corrotti dei Paesi del Centro Africa, rubano la terra ai contadini costringendoli a fuggire. Magari ‘concedendogli’ i soldi che poi finiranno nelle tasche degli scafisti

scafisti

Da molti anni ormai uno dei temi caldi della politica estera (ma anche di quella interna) è costituito dal flusso inarrestabile e sempre crescente di migranti che dall’Africa cercano di attraversare il Mediterraneo per entrare in Europa. In molti hanno cercato di proporre soluzioni a questo problema. A cominciare dall’ex Cavaliere Berlusconi che, dimenticati i suoi viaggi in Libia (con baciamani di rito all’allora leader Gheddafi), Read more

NOI Italiani

NOI Italiani

di Mariano Abis

jolao77

NOI Italiani
Emmenomale che esistono liberi presidi dell’informazione come SardegnaNotizie, Linea QN, e Ilsovranista, e chissà quanti altri.
Epperò esistono anche dei fantomatici movimenti di liberazione non si sa bene da che, che vorrebbero disgregare quello che faticosamente i nostri avi hanno costruito, l’unità d’italia e degli italiani.
Perchè, poi, non si capisce bene a cosa mirino.
Fumo, creare nebbia, probabilmente.
E’ naturale, per noi, fare gruppo compatto di fronte all’inno di mameli, o compattarci attorno al tricolore.
Ormai lo sappiamo, ce lo dicono in continuazione, nei giornali e alla tv, NOI siamo orgogliosi di essere italiani.
Alla tv.
E nei giornali.
E anche a scuola.
Anche nei migliori centri commerciali, quelli che hanno il pregio di distribuire sana e certificata merce del bel paese.

Read more

La sovranità appartiene al popolo!

La sovranità appartiene al popolo!

di Marco Mori

Testo e video

studiolegalemarcomori

costituzione-italianaLa sovranità, ai sensi dell’art. 1 Cost., appartiene al popolo che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione stessa. La “forma” ovviamente è il diritto di voto per mezzo del quale il popolo elegge i suoi rappresentanti (anche se sarebbe meglio dire eleggeva, date le leggi elettorali liberticide approvate da dieci anni a questa parte).

In merito ai limiti alla sovranità invece occorre leggere l’art. 11 Cost. che dispone: “L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo”.

Le limitazioni della sovranità sono pertanto lecite a tre precise condizioni:
-che si tratti appunto di limitazioni e non di Read more

La rete è stata imbrigliata, blogger sotto scacco.

La rete è stata imbrigliata, blogger sotto scacco.

di Jacopo Cioni e Carlo Pompei

Ebbene si, ci stanno riuscendo.

Il 2 giugno 2015 anche in Italia entreranno in vigore i nuovi adempimenti previsti dalla normativa europea sui cookie.

questo l’articolo sul ilsole24ore

Questa la normativa: GUIDA-COOKIES

manette 1La scusa è sempre la stessa, tutelare qualcuno. Con questa scusa le leggi sono riuscite a vincolare di tutto e di più. Leggi sempre più costrittive in tutti i campi. Nel lavoro la burocrazia ha stretto i cappi e strangolato le aziende, nel fiscale gli adempimenti hanno demolito i guadagni sottraendo denaro e tempo. Addirittura sottraendo la vita per la disperazione. Tutto è soffocante, è catena, è controllo. Com’è possibile che qualcuno si consideri ancora libero?

Adesso tocca alla rete, sono anni che parlano di regolamentazione, leggi, controllo. Si sono usati i pedofili (e si useranno ancora) per far credere che la rete è un covo di pervertiti. Si sono usati gli hacker (e si useranno ancora) per far credere che la rete sia un assemblato di terroristi cibernetici. Si sono usate Read more

COREA DEL NORD. Il redivivo Hyon Yong-chol. E la figuraccia degli 007 della Corea del Sud

COREA DEL NORD. Il redivivo Hyon Yong-chol. E la figuraccia degli 007 della Corea del Sud

di C. Alessandro Mauceri

notiziegeopolitiche

Hyon Yong CholNon più tardi di un paio di giorni fa l’Ansa ha diffuso la notizia dell’ennesimo atto di crudeltà del “dittatore” nord coreano Kim Jong-un che, in un impeto di rabbia, avrebbe condannato a morte il ministro della Difesa, Hyon Yong-chol, colpevole di essersi addormentato durante una parata militare e di aver risposto con “slealtà e mancanza di rispetto” ai rimproveri del leader. Un’esecuzione particolarmente brutale: la condanna sarebbe stata eseguita per mezzo di un cannone antiaereo.
Oggi il ministro è ricomparso alla televisione nazionale nordcoreana.
Da un’analisi più attenta è emerso che a diffondere la notizia dell’esecuzione del ministro era stata l’agenzia di stampa sudcoreana Read more

Libertà addio

Libertà addio

di Antonella Policastrese

bocca della verità

Quid est veritas?

C’è sempre l’imboscata dietro l’angolo. Chi la tende è quell’Europa che ancora oggi per allentare la pressione sull’Italia, tallona il dittatore della colonia per continuare con le riforme. Innanzi tutto entro settembre ci dovrà essere pronta la revisione del catasto, poi le privatizzazioni, seguite a ruota dal portare a termine la riforma della costituzione, riformare la pubblica amministrazione e dulcis in fundo mettere mano alla giustizia. E’ da tempo che la sacra Trimurta vuole la smobilitazione del settore pubblico che manderà a casa un bell’esercito di dipendenti, mentre la Giustizia dovrà Read more

No diet day? sarebbe meglio Correct Diet Day

No diet day? sarebbe meglio Correct Diet Day

di  C. Alessandro Mauceri

dazebaonews

Mc

“Nutrire il Pianeta”: lo slogan dell’EXPO 2015 non è il solo problema legato all’alimentazione, in molte parti del mondo: oggi il problema è una “corretta alimentazione”.

Da quasi 25 anni, ogni anno, il 6 maggio, si celebra l”International No Diet Day’. Un’idea venuta, nel 1992, a Mary Evans Young, fondatrice dell’associazione ‘Diet Breakers’ ed ex anoressica. ”Ho deciso di passare all’azione dopo aver visto un programma televisivo in cui delle donne si sottoponevamo a interventi chirurgici per ridurre il peso, e dopo aver saputo che una ragazza di 15 anni si era suicidata perché la prendevano in giro perché grassa”.

Un’idea sorprendente, quella di dedicare una giornata al cibo senza limiti. Specie se si considera che se è pur vero che l’anoressia Read more

POI SI VEDRA’. ( L’infame governo)

POI SI VEDRA’. ( L’infame governo)

“Chi dice la verità prima o poi viene scoperto”.

di Mauro Adriani

governo renzi

Legge n. 328, dell’8 novembre 2000

Art. 1.(Princìpi generali e finalità)
1) La Repubblica assicura alle persone e alle famiglie un sistema integrato di interventi e servizi sociali, promuove interventi per garantire la qualità della vita, pari opportunità, non discriminazione e diritti di cittadinanza, previene, elimina o riduce le condizioni di disabilità, di bisogno e di disagio individuale e familiare, derivanti da inadeguatezza di reddito, difficoltà sociali e condizioni di non autonomia, in coerenza con gli articoli 2, 3 e 38 della Costituzione.
2) “l’Europa boccia Read more

La falsità dei giornali e dei giornalisti: conferenza stampa Democrazia Diretta

La falsità dei giornali e dei giornalisti: conferenza stampa Democrazia Diretta

Di Marco Mori e Jacopo Cioni

Vi ricordate la conclusione dell’editoriale che ho scritto riguardante la conferenza stampa di Democrazia Diretta svoltasi a Firenze? Questo il LINK per chi non l’avesse letta.

Orbene la risposta alla domanda che mi ponevo al termine è arrivata. Oggi l’Avv. Marco Mori mi ha mandato un messaggio con un’immagine di Repubblica Firenze. Questa l’immagine:

repubblica firenze

Si legge bene vero? Quindi un giornale come Repubblica dei temi affrontati ne sceglie due di cui uno introdotto ad arte per “classificare” gli interlocutori, le scie chimiche, e l’altro di cui nemmeno si è accennato per sbaglio, il signoraggio. Due temi molto importanti per chi ha dimestichezza con la realtà ma che nell’opinione pubblica assumono valenza di appartenenza a gruppi complottari. Si ottiene cosi un discredito degli interlocutori e si evita di parlare dell’argomento principe della conferenza stampa che è la perdita di Sovranità e l’incostituzionalità della cessione della stessa.

Travisato anche il “non me ne frega nulla” di Chiurli che non è riferito all’essere complottista, ma al fatto che è disposto a rendersi ridicolo di fronte a terzi se questo significa ascoltare e fare gli interessi dei Cittadini che rappresenta. A Firenze si dice: “come fra mangiare e stare a guardare” o in alternativa “come fra il giorno e la notte”.

Questo è giornalismo? Diceva Horacio Verbitsky, “Giornalismo è diffondere ciò che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda”. Appunto, qua addirittura è propaganda al contrario, il vero negazionismo della notizia.

Lascio all’Avv. Mori la possibilità di replicare a tanta irrispettosa informazione verso i lettori.

ecco la sua risposta: studiolegalemarcomori che vi invito a leggere per intero.

Ne riporto degli stralci.

la mia speranza di diffondere il fondamentale concetto di difesa e ripristino della democrazia costituzionale si è subito scontrato con la dittatura del pensiero unico della propaganda mainstream. Fatto ampiamente prevedibile e che non mi scoraggia minimamente, ma che nondimeno mi corre l’obbligo denunciare.

Lunedì ho partecipato con Gabriele Chiurli, candidato alla Presidenza della Regione Toscana con “democrazia diretta”, alla conferenza stampa di presentazione della lista. Ho parlato a lungo di come le cessioni di sovranità monetarie ed economiche, illegittime ai sensi del dettato della nostra Costituzione (art. 1 ed 11), siano la causa della crisi e di come, senza riprenderci le chiavi di casa (frase cara al Prof. Antonio Maria Rinaldi, Presidente di Riscossa Italiana), sia impossibile per qualsiasi candidato fare qualcosa per la Toscana o per qualsiasi altro luogo in Italia. Ho a lungo affrontato il tema in conferenza ribadendo anche che le cessioni di sovranità rappresentano una menomazione dell’indipendenza del paese e dunque costituiscono un reato contro la personalità dello Stato. Per il resoconto puntuale ed imparziale di quanto si è realmente detto vi invito a leggere quello indipendente del blog “Ilsovranista” (clicca qui).

Ovviamente di tutto questo non si è parlato nei media più noti, pur presenti con le loro redazioni regionali. Non ho visto trasmettere da nessuno il mio “scomodo” intervento, nonostante le molte telecamere. Tanto meno ho visto riportare esattamente quanto si è detto.

Ma il post più bello lo ha fatto Repubblica. (vedi immagine sopra, ndr)

Signoraggio? Neppure menzionato. Scie chimiche? Domanda fatta “da loro” a Chiurli che ha risposto dicendo semplicemente che se un cittadino segnala un problema lui, se corredato come nel caso della vecchia mozione che ha dato spunto alla domanda da analisi che dimostravano effettivamente valori superiori ai limiti di legge per quanto riguarda l’alluminio, lo sottopone in Regione appunto con mozione, senza ovviamente permettersi nessun parere sulle cause che non può che ignorare. Il tutto, domanda e risposta quindi, è durato meno di dieci secondi in una conferenza di una mezzora in cui si è parlato solamente di Costituzione e del rapporto impossibile con i Trattati UE.

Un giornalista presente mi ha addirittura dato lettura dell’art. 11 Cost. per dimostrare che le cessioni di sovranità sono lecite. Guarda caso sia la domanda (evidentemente preparata vedendo chi sono e di cosa parlo usualmente) che la risposta sono state censurate. D’altronde quando si replica che la Costituzione prevede le ben diverse “limitazioni” di sovranità (strano che un giornalista non conosca la differenza linguistica tra i termini cedere e limitare) e non certo la cessione a terzi del potere d’imperio dello Stato, diventa assai difficile controbattere. Meglio dire, come Goebbels insegna, che si è parlato di scie chimiche e signoraggio…

Strano che non si sia detto che abbiamo parlato anche di E.T. e di rettiliani… Se lo saranno riservato per il prossimo pezzo.

Avranno un mese difficile perché Chiurli lascerà a me gli spazi e ad ogni occasione parlerò di difesa della democrazia costituzionale… L’unica buona notizia per i disinformatori professionisti è che un mese vola. Ma possono stare certi che è solo l’inizio. Nessuna resa è possibile fino al ripristino della democrazia e solo la cultura può consentire la vittoria.

Lascio a voi ogni considerazione di come il 4° potere possa distorcere e mistificare.

Marco Mori e Jacopo Cioni

Marco Mori Jacopo

le notizie vere sono solo sul web?

le notizie vere sono solo sul web?

di Sergio Tracchi

hackthematrix

Chi crede ancora nei mezzi di comunicazione delle imprese multinazionali?
Solo quest’anno la propaganda e la manipolazione dei mezzi di comunicazione è risultata molto evidente, questo lo abbiamo visto anche in Italia. Basti pensare a quanto i media, prima e dopo le elezioni, abbiano attaccato il Movimento 5 stelle, per paura che andasse al potere.
Ogni ragionevole “consumatore” dei mezzi di comunicazione dovrebbe averlo notato.
La libertà occidentale, viene soffocata dall’autocensura giornalistica.
Sempre più autori e giornalisti, nei paesi cosiddetti, “liberi occidentali” applicano l’autocensura e per paura di repressioni, non osano abbordare certi temi in pubblico.
Una ragione per questo è la vigilanza in massa dei cittadini per mezzo dei servizi segreti.
Il giornalista statunitense Robert Parry, dice che la Read more

Il controllo globale

Il controllo globale

di Sergio Tracchi

hackthematrix

Lo stato di sorveglianza globale, ovvero l’NSA

NSALa NSA può spiare computer che non sono connessi ad internet utilizzando onde radio.
Le “riforme” della NSA di Obama, sono poco più di un tentativo di pubbliche relazioni, per placare le persone.
Assange, dice che abbiamo sentito un mucchio di bugie nel discorso del Presidente americano.
Da un intervista ad Alex Jones, autore e regista di documentari, emerge che, la NSA raccoglie un certo tipo di dati di milioni o di centinaia di milioni di cittadini degli USA e non solo.
Da parte sua il Governo americano smentisce queste affermazioni.

Sono dei bugiardi, continua Jones, sono loro Read more

L’incredibile messaggio per gli esseri umani che pensano di essere liberi.

L’incredibile messaggio per gli esseri umani che pensano di essere liberi.

di Mirco Mariucci

utopiarazionale

volareSalve, io sono un essere umano e so di essere libero, proprio come voi che state leggendo questa storia! Come faccio ad esserne certo? Oh, è molto semplice! Basta ripercorrere le tappe fondamentali della vita di ciascuno di noi. La libertà permea così a fondo la nostra esistenza da manifestarsi fin dal preciso istante nel quale veniamo al mondo. Nostro padre è talmente libero da non riuscire a trovare il tempo necessario per veder nascere suo figlio/a. No, non è una scusa! Vorrebbe essere lì, ma non può perché è troppo impegnato con il suo lavoro. I papà e le mamme sono talmente poco condizionati dalle proprie attività lavorative, che non possono vedere crescere i loro figli se non in modo fugace, sfruttando quei rari momenti di freschezza e lucidità recuperati nei giorni festivi. A scuola siamo talmente liberi di scoprire il mondo e di formare la nostra visione personale, Read more

La disinformazione dei media

La disinformazione dei media

di Sergio Tracchi

hackthematrix

disinformazioneLa maggior parte delle persone, a livello globale, danno per certo che le TV e i Giornali ci raccontino sempre verità certe. Si da per scontato che se lo dicono in TV è vero di sicuro..
Ma siamo così sicuri che quello che i media ci raccontano tutti i giorni sia vero?
Il Giornalista  tedesco, Marko Josilo, in un intervista rivela quello che sto per scrivere.
Il Giornalista di guerra ci dice come i mezzi di comunicazione fanno la guerra. Le guerre in Iraq, Libia, Afghanistan, Siria, quelle guerre con un’infintà di morti..
Ci dice che in realtà sono state guerre finanziate, internazionalmente gestite, che furono iniziate e legittimate grazie alla manipolazione dell’opinione pubblica ed al lavaggio del cervello  attraverso i mezzi di comunicazione. Read more